Manila Nazzaro dopo Temptation Island: "Esperienza che ha dato una scossa alla storia con Lorenzo"

L'ex Miss Italia parla di ciò che accadrà dopo l'avventura durata 21 giorni.

La coppia formata da Manila Nazzaro e Lorenzo Amoruso è stata fra le più equilibrate della settima edizione di Temptation Island. Al di là del falò di confronto finale dove sono emerse discussioni legate ai difetti della storia d'amore, i due si son saputi distinguere per rispetto senza trascendere o solo pensare di allontanarsi l'uno dall'altra con qualche single tentatore nei rispettivi villaggi.

Conclusa l'esperienza è ora di tracciare un bilancio, non solo per la tenuta del loro amore, ma anche per il segno lasciato da Temptation Island in Manila e Lorenzo. La showgirl parla a Vanity Fair:

È stata un'esperienza incredibile, soprattutto perché sono riuscita a essere me stessa in tutto e per tutto e ad ammettere le cose che non andavano nella mia vita: noi donne non dobbiamo imbarazzarci per le nostre fragilità. All'inizio, quando dicevo di voler continuare a lavorare, qualche maschietto mi ha un po’ attaccata perché, secondo alcuni, l’uomo ha più diritto della donna a realizzarsi. Volevo far capire proprio questo: che si può lottare per continuare a lavorare avendo contemporaneamente un uomo accanto.

Un orgoglio che Manila vuole condividere con la sua metà. La ricetta della normalità è la chiave vincente per andare avanti:

Sono contenta che sia emersa la nostra normalità, il nostro amore, e che Lorenzo abbia tirato fuori dei principi che sono parsi straordinari ma che dovrebbero essere alla portata di tutti.

Il retroscena prima di affrontare i fatidici 21 giorni:

Quando siamo entrati, Maria pensava che il problema tra noi fosse la gelosia di Lorenzo, ma dentro di me sapevo che non era questo: sono una persona molto estroversa, ma anche molto rispettosa delle persone e dei sentimenti, non mi sarei mai messa a scherzare con un ragazzino, tanto più perché oggi sono una madre, una donna di 40 anni. La cosa che non mi aspettavo, però, è che la vera Manila sarebbe venuta fuori in maniera così sincera.

Adesso i due pensano alla convivenza tanto citata durante il falò finale. Manila ha desiderato che Lorenzo la potesse raggiungere a Roma per poter stare con lei, così sarà:

È un momento di grande serenità e di grande amore. In questi giorni stiamo vedendo delle case a Roma, anche se a settembre ci metteremo più sotto a cercare. Dobbiamo ringraziare Maria, che ha subito creduto nella normalità del nostro amore, e Temptation perché ci ha dato quella bella scossa che ci serviva.

L'ex Miss Italia spende due parole per le altre fidanzate ed ex che con lei hanno vissuto le 3 settimane di fuoco nel villaggio. Da Antonella Elia e Pietro delle Piane, sulla via del recupero dei rapporti:

Le ho detto quello che avrei consigliato a una sorella: non permettere mai a nessuno di umiliarti e di utilizzare le parole contro di te come se fossero delle pietre. Se sarai tu la prima a non lasciarglielo fare, nessuno si potrà mai permettere di farlo o anche solo di pensarlo. Antonella è più fragile di me, anche se è molto più forte di quello che sembra: lei, per esempio, è capace di quel perdono che, sono sincera, a me non appartiene. Non so se potrei mai perdonare Pietro. Lei sì, e non lo farebbe solo con le parole. Il perdono è un dono. Non me la sento di biasimare Antonella.

Una considerazione anche su una delle coppie scoppiate nei primi giorni del reality, Valeria e Ciavy:

Valeria è il mio orgoglio. Al falò di confronto con Ciavy ha detto le stesse cose che le ho ripetuto per 2 settimane: ha capito che il loro era un amore malato non perché non si amassero, ma perché lei gli ha sempre permesso delle cose su cui ora non lascerebbe più correre. Da quello che ho capito lei potrebbe dargli un’altra possibilità, ma sono certa che, se sarà così, lo farà partendo da tutt’altri presupposti.
  • shares
  • Mail