Temptation Island, Lorenzo Amoruso contro Anna e Antonio: "Poco rispettosi"

Il fidanzato di Manila Nazzaro commenta le vicende degli altri partecipanti al programma di Canale 5

Intervistato dal magazine ufficiale di Uomini e donne, Lorenzo Amoruso ha commentato l'avventura di Temptation Island, dalla quale è uscito insieme alla sua compagna Manila Nazzaro. A proposito degli apprezzamenti ricevuti sui social per il suo comportamento nel villaggio, l'ex calciatore ha detto:

Ne sono rimasto lusingato ed è stato totalmente inaspettato (sorride, ndr). È pur vero che ho una spiccata personalità, una filosofia da leader, perché nel mio lavoro ho sempre dovuto fare il capitano, quello che mette da parte gli egoismi personali per far valere le ragioni giuste, ma non credevo che tutto questo sarebbe venuto fuori. Mi è sempre piaciuto provare a mediare, cercare soluzioni a situazioni complicate e osservare i fatti da punti di vista diversi. Quando si è immersi in un caos organizzato, come quello che si vive all’interno del villaggio, è difficile mantenere il focus. lo ho cercato di sfruttare la mia età e l’esperienza nel migliore dei modi, anche quando il cuore prevaleva sulla ragione.

Rispetto alla sua storia d'amore con la Nazzaro, Amoruso ha assicurato che "Temptation Island ci ha avvicinato ancora di più perché ci ha fatto esporre e dire ad alta voce dei piccoli problemi che ci logoravano" e ha ribadito di essere "sempre più convinto di aver trovato la mia metà".

Nel corso della trasmissione (e anche del suo falò di confronto), Lorenzo non ha risparmiato critiche nei confronti di Anna, la fidanzata di Andrea, ribattezzata, "la burattinaia", ma anche di Antonio, compagno di Annamaria:

Hanno avuto, a mio avviso, degli atteggiamenti poco rispettosi e per chi vive, come me, le mancanze di rispetto e le bugie peggio di un tradimento, non sono aspetti da sottovalutare.

Dopo aver assolto Pietro Delle Piane, spiegando che il problema nella coppia con Antonella Elia è la presenza ombra dell'ex fidanzato di lei ("Se fossi al posto di Pietro non potrei mai accettare una persona del passato così radicata nel presente"), Infine, ha detto la sua sulla fine della relazione tra Ciavy e Valeria:

Odio vedere qualcuno attaccare o offendere persone che non sono presenti per replicare, soprattutto se la persona in questione è una donna. Ci sono modi e modi per farsi rispettare. Anche io alzo la voce ma quella è una mia caratteristica, non un gesto intimidatorio. Una situazione come quella del falò tra Ciavy e Valeria, dove lui non le ha permesso di esprimersi, è qualcosa di molto distante da me. Non sono il paladino delle donne, però le amo. Per me le donne sono la forza di questo mondo, per certi versi anche superiori a noi uomini, basti pensare che hanno il potere di dare alla luce una vita.

  • shares
  • Mail