Sandra Milo si incatena davanti a Palazzo Chigi (VIDEO)

Le immagini della protesta dell'attrice 87enne che ha ottenuto l'incontro con il Premier Conte

"Incatenata" davanti a Palazzo Chigi, in attesa che il premier Giuseppe Conte le dia udienza o accolga le proposte sugli autonomi del mondo dello spettacolo. È questa la protesta inscenata pochi minuti fa da Sandra Milo, che si è legata le mani alle transenne che circondano piazza Colonna.

L'attrice 87enne è stata poi liberata perché - come raccontato in diretta nel corso di Tagadà su La7 - il Premier Conte ha dato l'ok per incontrarla. La Milo, che quest'anno non sarà presente nel cast di Io e te di Pierluigi Diaco, in partenza lunedì prossimo su Rai1, si era espressa così sul Presidente del Consiglio:

Conte è un politico di grandissima qualità, è un politico d'altri tempi, alla Pietro Nenni, ci ascolti. Noi chiediamo di essere ascoltati con grande civiltà.

L'attrice già nei giorni scorsi aveva iniziato uno sciopero della fame per far sì che il governo ponesse attenzione sugli autonomi, le partite Iva, gli artisti e gli operatori del mondo dello spettacolo, segnato dalla pandemia. Domenica scorsa, collegata in diretta con Barbara d'Urso a Live su Canale 5, aveva promesso di interrompere nuovamente lo sciopero, pur ribadendo di essere in attesa di una seconda telefonata (la prima era avvenuta pochi giorni prima) da parte di Conte.

  • shares
  • Mail