Live Non è la d'Urso: Auro, padre di Fiordaliso "A 91 anni ho combattuto il Coronavirus"

Il ricordo per la moglie: "Il virus se l'è portata via...". La cantante: "Mio papà è una roccia!"

Fiordaliso dopo giorni difficili per la perdita della madre, pochi giorni fa ha potuto dare la buona notizia tramite i social con un tweet nella quale ha sfogato il suo sollievo per la negatività del tampone e quindi esser guarita dal Covid-19. La cantante ospite a Live non è la d'Urso: "Sono 3 giorni dal giorno in cui mi hanno annunciato il tampone negativo. Ora aspettiamo il tampone di mio padre. Ha 91 anni".

Auro, padre della cantante infatti è collegato dalla sua stanza dove ora si trova in autoisolamento. Ricorda con grande affetto sua moglie, tanto che dichiara una frase forte: "Non doveva andare via lei, sarei dovuto scomparire io".

E racconta:

E' stata mia moglie a trasmettermi il virus, aiutavo lei. Ad un certo punto non son più riuscito a respirare e mi si è alzata la febbre. Per fortuna ho fatto 20 giorni di ricovero e ora mi dicono di esser guarito. Per precauzione però è meglio che mi tenga lontano da mia figlia e quindi sto in autoisolamento. Bisogna combattere, piano piano e con calma.

Fiordaliso conclude, speranzosa di una buona notizia anche per suo papà:

Mio padre a 91 anni è una roccia. Il suo è un messaggio che può arrivare anche a chi sta combattendo la malattia in casa. Ce la si può fare!
  • shares
  • Mail