Coronavirus, Guillermo Mariotto si è reinventato chef: cucina per le persone in difficoltà

Il giudice di "Ballando con le stelle" cucina per le persone in difficoltà.

Guillermo Mariotto in versione chef non l'ha mai visto nessuno. Lo stilista e giudice di Ballando con le Stelle durante il periodo legato alla pandemia da Covid-19 si è rimboccato le maniche e ha cominciato a cucinare dalla sua cucina per aiutare l'Onlus Casa Africa, della quale fa parte. "Quando è iniziata questa storia del dover stare a casa, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata pensare a coloro che non hanno una casa. E quelli che non hanno una casa sono tanti, sparsi per le stazioni delle nostre città", ha dichiarato a I Fatti Vostri. "Tutti i giorni questa Onlus riesce a portare da mangiare a queste persone, altrimenti adesso non avrebbero la possibilità né di mangiare né di chiedere l'elemosina. Ci stiamo rivolgendo a loro, ma anche alle famiglie disagiate che non hanno niente".

Ogni giorno, da solo, cucina dagli 80 ai 100 pasti. "Io mi do da fare tre volte alla settimana, ma è come la storia del Colibrì che tentava di spegnere l'incendio della foresta. Io faccio la mia parte, ma ognuno dovrebbe fare la propria". Qualcuno potrebbe contestargli il fatto di essere andato in televisione per farsi pubblicità in un momento così delicato, ma l'obiettivo di Mariotto è ben diverso:

"Io attraverso la televisione voglio soltanto chiedere degli aiuti per questa gente. Vorrei chiedere di mandare a Casa Africa generi alimentari, saponi, pannolini, latte, uova, le verdure che avanzano. Tutto quello che è possibile e che può servire per vivere. Ci sono 38 bambini di diverse età che stanno messi malissimo. Vi chiedo di far girare questa voce".

Bel gesto.

  • shares
  • Mail