Coronavirus, Kledi: "Sono fiero dell'Albania, restituisce ciò che l'Italia ha dato"

Il ballerino commenta gli aiuti albanesi forniti all'Italia contro il COVID-19

Kledi Kadiu ha parlato alla stampa italiana, rilasciando un'intervista all'Adnkronos, per commentare la situazione attuale che sta vivendo il mondo in queste settimane e dire la propria sugli aiuti stanziati dall'Albania a favore dell'Italia. Il piccolo stato natale che si affaccia sull'Adriatico, infatti, ha inviato un contingente sanitario in Italia per far sì che le forze in campo nella battaglia al Coronavirus siano più numerose e forti. Ecco le parole con cui il ballerino di Tirana ha espresso entusiasmo e commozione:

Sono fiero, orgoglioso del mio Paese. In fondo, con grande generosità, stiamo restituendo quello che l'Italia ha dato all'Albania, accogliendoci, offrendoci un futuro. È quello che è accaduto anche a me. Ripensando alla diretta del primo ministro, Edi Rama, mi viene la pelle d'oca. Le sue parole sono state commoventi. Ho messo il suo discorso sui social. Quei momenti sono diventati virali.

L'artista, prima spalla di Maria De Filippi e poi nel cast dei professori di Amici, vive oggi a Rimini con la compagna e la piccola figlia Lea. Da parte sua, grande solidarietà, che entra in gioco quando un governo centrale vacilla e si rimane delusi dalle istituzioni:

Non capisco l’Europa in questo momento. Quello che è accaduto all’Italia potrebbe accadere anche agli altri Paesi, vedi la Francia o la Spagna. Risolviamo l’emergenza del coronavirus e poi rimettiamoci al tavolo della vecchia Europa a discutere di altri problemi.

Siete d'accordo con quanto affermato da Kledi Kadiu sui social?

  • shares
  • Mail