Piero Piazzi: chi è il manager di alcune tra le modelle più famose del mondo

Vita privata, carriera, gossip su Piero Piazzi, il manager di alcune tra le modelle più famose del momento

Nato nel 1963 a Bologna, seppur milanese di adozione, Piero Piazzi altro non è che uno dei più importanti manager di moda di alcune tra le top model più famose al mondo.

Cresciuto a Bologna, da piccolo sognava di fare l'avvocato. Anche per questo, frequenterà l'Università Statale di Bologna e riuscirà a laurearsi a pieni voti presso la Facoltà di Giurisprudenza. Tuttavia, di lì a poco la sua vita cambierà radicalmente.

Quasi per caso, verrà scoperto a soli 17 anni da una Agenzia di Moda di Milano, per la quale firmerà un contratto di esclusiva che lo porterà, a 19 anni ossia due anni dopo, a trasferirsi nella Grande Mela, a New York, per lavorare con alcuni dei fotografi e degli stilisti più in del momento tra i quali anche Gianfranco Ferré, Valentino e Calvin Klein.

La carriera di Piero Piazzi, però, si evolverà ancora nel 1985, quando gli sarà chiesto di dirigere il reparto sfilate di una divisione femminile. Proprio così inizierà la sua vita non più da modello ma da manager, che nel 1990 lo vedrà approdare al comando dell'agenzia Riccardo Gay di Milano e dal 2003 alla guida di Women Management Milano, fino al 2017.

Ad oggi, è Presidente di Elite Model Management Milano e dal 2018 anche sovrintendente di Women Model Management di Parigi e New York.

Tra le regine indiscusse delle passerelle da lui lanciate e scoperte, anche Mariacarla Boscono, Marpessa Hennink, Monica Bellucci, Carla Bruni, Eva Riccobono e Lea T., la famosa modella transessuale. Ha anche lavorato con top model del calibro di Naomi Campbell e Kate Moss.

Cosa sappiamo della sua vita privata? Piero si è felicemente sposato, dopo diversi anni di convivenza, con una nota collega nonché PR di Moda, Silvia Giusfredi. In una recente intervista a 24orenews, Piazzi ha anche spiegato che la sua vita sia radicalmente cambiata, in meglio, da quando ha incontrato la moglie, Silvia:

"La mia esistenza è cambiata tanto da quando ho conosciuto mia moglie. Prima pensavo soltanto a lavorare, a uscire la sera, a fare le PR… Oggi conduco una vita direi ‘familiare’, la più normale possibile. Faccio il nonno - anche se non ho figli miei, ho nipoti che mi chiamano nonno -, ho amici che non c'entrano con la Moda, imparo e apprezzo tante piccole belle cose della vita. Da mia moglie ho imparato tanto. Lei oggi dedica molto tempo agli animali, è volontaria alla Lega del Cane a cui si dedica 4 giorni alla settimana".
  • shares
  • Mail