Anna Lou Castoldi: figlia, età, instagram, chi è?

Vita privata, gossip e curiosità su Anna Lou Castoldi.

Anna Lou Castoldi, è nata il 20 giugno 2001 a Lugano, in Svizzera. Ha 18 anni, nel 2020 ne compie 20. E' figlia di Asia Argento e di Marco Castoldi, in arte Morgan. Ha due fratelli, Nicola Giovanni Civetta (nato dalla relazione tra Asia Argento e Nicola Civetta) e Lara Castoldi (figlia di Morgan e della compagna Jessica Mazzoli).

Nonostante il carattere ribelle, il legame con i genitori si può dire buono. Se con sua madre i rapporti sono molto stretti, con il padre la situazione è ben diversa alla luce del fatto che Morgan e Asia si sono lasciati poco tempo dopo la nascita di Anna Lou. La lontananza non ha giovato al creare un forte affetto ma l'artista le ha voluto dedicare delle parole da padre sulla sua pagina facebook pubblicando una foto insieme a sua figlia nella settimana che lo ha visto protagonista (sotto tutti i punti di vista) a Sanremo 2020. Scrive:

Finché sei stata bambina ci siamo amati come un grande e un bambino e tu sei stata la bambina più bella e amorevole del mondo, hai fatto tutta la tua infanzia nelle vesti di un angelo, che tu sei, ma un angelo bambino, che gioca, che ride e che piange, che dà bacini e carezze e che manda dolcezze in ogni cosa che fa. Ma eri bambina e io ero papà. Oggi quella bambina è una donna, è ancora quell’angelo là e io ancora il suo papà, ma finalmente lei sa quello che fa e finalmente si possono parlare da pari, con l’amore che sanno e le parole che hanno. Io non vedevo l’ora che arrivasse questo momento, Anna, figlia mia. Io voglio costruire con te il legame che desidero e che so essere possibile. Sfruttiamo questa occasione che la vita ci ha dato, basta poco perché si attui, ci siamo quasi.

Le piace la recitazione, l'arte, la musica, i viaggi, la fotografia e il graphic design. Il suo hobby è la scrittura insieme alla Boxe

A 12 anni Anna Lou Castoldi ha recitato come attrice protagonista in Incompresa, film diretto da sua madre Asia Argento e approdato al Festival di Cannes. Nel 2018 il suo nome balza agli onori delle cronache per un caso che ha fatto discutere: l'azienda di trasporti ATAC la denuncia per aver imbrattato un autobus del servizio mostrando - in più - quanto combinato sui social.

Le scuse sul suo profilo Instagram (poi chiuso):

Gli errori li commettiamo tutti. Gli adolescenti, poi, sono una miniera di sbagli, perché fanno esperienza, e ogni sbaglio serve sempre per insegnarci qualcosa. Non venitemi a dire però che quello che ho fatto è una cosa strana per una ragazza della mia età. Non è altro che una ragazzata, ma ciò non mi giustifica, e per questo chiedo personalmente scusa.

Ama l’arte e la musica a tutto tondo, i viaggi e la scrittura, nonché la fotografia, il graphic design e la boxe.

 

  • shares
  • Mail