Victoria Pennington: oggi, età, figli, GF, Pasquale Laricchia

Vita privata, gossip, curiosità su Victoria Pennington.

Victoria Pennington è conosciuta al pubblico televisivo italiano per aver preso parte alla terza edizione del Grande Fratello, andata in onda nel 2002 sulle reti Mediaset. Victoria Pennington, che, all'epoca aveva 19 anni, prese parte al reality show insieme al suo ex fidanzato, Pasquale Laricchia.

Al termine di quell'edizione, vinta da Floriana Secondi, Victoria conquistò il secondo posto, piazzandosi davanti a Luca Argentero.

Victoria Pennington è nata a Plano, city degli Stati Uniti d'America situata tra le contee di Collin e Denton, nello Stato del Texas, il 14 marzo 1983.

Dal 2015, è sposata con il bancario Justin Chittam da cui ha avuto due figli. Victoria ha anche un matrimonio finito alle spalle, con l'agente immobiliare Sam Brian, sposato nel 2012.

Dal 2002 al 2005, Victoria, come già scritto, è stata fidanzata con il personal trainer Pasquale Laricchia, recentemente, ex concorrente anche della quarta edizione del Grande Fratello Vip.

Prima di arrivare in Italia, Victoria Pennington lavorava come istruttrice di nuoto; dopo essersi lasciata con Pasquale, è ritornata a vivere negli Stati Uniti dove ha aperto un'agenzia di modelle, dopo aver intrapreso anche una carriera di cantante.

Recentemente, in occasione della squalifica di Salvo Veneziano dal GF Vip 4 a causa di alcune frasi definite "sessiste", Victoria Pennington ha rivolto accuse pesanti al suo ex fidanzato Pasquale Laricchia, parlando di violenze, maltrattamenti psicologici ed eccessiva gelosia e invitandolo a chiederle scusa.

Pasquale Laricchia, in una puntata di Live - Non è la D'Urso, ha respinto fermamente le accuse ricevute, dichiarando di aver già querelato la sua ex fidanzata:

Io l’ho querelata esattamente 15 anni fa. Io violento? Mai, per chi mi conosce lo sa che non lo sono mai stato con nessuno. Porterò anche dei messaggi che, proprio nel 2015, lei mi ha scritto su Facebook, chiedendomi come procedesse la mia vita e se tutto andasse per il meglio. Quindi ora dico, se una persona pensa ora, nel 2020, che io sia stato aggressivo sia verbalmente, o addirittura fisicamente, non ti manda un messaggio del genere. Poi, se uno va dalla polizia, c’è un documento che attesta che lei c’è andata ma nemmeno questo mi risulta. Posso dire che non esiste, io ho la mia querela.

  • shares
  • Mail