Alvaro Vitali: "Pierino è la mia vita, mi ha fatto conoscere nel mondo"

Alvaro Vitali ospite a Vieni da me con la moglie Stefania Corona

Alvaro Vitali, ospite, oggi, 30 gennaio 2020, di 'Vieni da me' su Rai1, ha ripercorso, con Caterina Balivo, le tappe fondamentali della sua carriera iniziata con il maestro Federico Fellini. Il successo tra il grande pubblico è arrivato con il ruolo di Pierino:

"Ho fatto tantissimi film (150, ndb) con i registi più importanti. Pierino è la mia vita. Lui mi ha fatto conoscere nel mondo. La gente mi riconosceva per strada. Anche i bambini piccoli mi conoscono. Mi fanno le mossette, le risate che facevano io".

L'attore ha ricordato, con grande emozione, le sue partner di lavoro:

"Gloria Guida era meravigliosa. E' la prima volta che faceva cinema. Era timidissima. La scena che l'è piaciuta di più quando le ho portato il quadro me l'ha spaccato in testa. Edwige Fenech è stata la prima che ho conosciuto. Ed è quello che mi ha dato più soddisfazioni. Uscivamo assieme, mangiavamo il cestino. Era un'amica. Era quella che piaceva più di tutti. Anche oggi è una bellissima donna. Mariangela Melato, altra donna stupenda, meravigliosa. Eccezionale. Era una come noi. Sophia Loren? Io facevo il tassinaro in un alberto e dovevo parlare anche in inglese che io non parlo. Mi ha detto: Ma tu scrivi come ti pare tanto ti serve solo il labiale che ti frega'. Mi dava tanti consigli, delle dritte".

L'attore, che, lunedì compie 70 anni, è sposato da diversi anni, con Stefania Corona:

Vitali: "Dice che gli uomini che fanno ridere funzionano. La prima volta che l'ho incontrata, l'ho visto e sono subito impazzito. L'ho rincontrata il giorno dopo, l'ho invitata ad uscire e a prendere un caffè. L'ho voluto come cantante in un mio spettacolo. Da lì l'ho avuta in tutte le serate anche se non mi serviva".

Corona: "Ancora mi emoziono con quest'ometto".

  • shares
  • Mail