GF Vip 2020, Licia Nunez piange: "Imma Battaglia? L'ho amata davvero. Non potrei mai augurarle il male"

Licia Nunez piange dopo il confronto in diretta con Imma Battaglia

Dopo la diretta della seconda puntata del 'Grande Fratello Vip 2020', Licia Nunez si isola dal resto del gruppo per confrontarsi con Rita Rusic e Andrea Denver. Il confronto/scontro con l'ex fidanzata Imma Battaglia ha riaperto cicatrici mai marginate:

"L'ho amata tanto davvero. Da grande signora, mi sono presentata al matrimonio, l'ho abbracciata e ho detto ad Eva: 'Rendila felice'. La verità è soltanto una, ma è una verità motivata. Mi dispiace che non sono stati mostrati dei video di interviste di Eva. E' normale che allora sia la sua voce contro la mia. Lei ha lasciato perché c'era già l'altra persona. Imma non è mai riuscita a restare un mese da sola. Ha la paura".

L'attrice, a più riprese, è scoppiata a piangere ripercorrendo tutte le tappe della separazione:

"L'unico secondo in cui è stata sincera è quando ha detto 'Di Eva mi sono innamorata veramente'. Me lo dicevi, dieci anni fa, con la stessa naturalezza. Mi dispiace soltanto questo. Per una questione di onestà e correttezza. So che ci sono dei tempi televisivi. Però potevano far vedere determinati video. E' facile far parlare solo Imma che dice: 'Che stai dicendo?!". Eva è un'amica e tu dopo una conoscenza di qualche mese, lei trascorre il Natale con te. Nella tua agenda, ci tieni a scrivere 'Natale con Milva Perinoni'. Non bisogna appoggiarsi su date. Se ami, le cose le vuoi capire. E vuoi capire perché quelle coincidenze. Perché quel giorno era distratta. Si è contraddetta. E' vero che, in quel momento, non ero presente perché ero presa dal mio lavoro. Da una donna di 50 anni pretendo comprensione. L'unica cosa che fai quando vieni qua è fare la sborona. Si parla di sette anni assieme, di un amore incredibile. Capisco che, stasera, devi tornare da tua moglie. Ma come ti addormenti stanotte?! Io ti ho dato sette anni della mia vita, vivendo la nostra storia tra quattro mura. Non vivendola con le luci della ribalta. Ma io ti ho data me stessa. Vieni qua a fare lo show, io detesto le persone che sono in difetto alzano il tono della voce acquisendo il diritto di dire la verità. A volte la verità si dice stando in silenzio. Adesso sono stanca. Mi devo sentire la donna strutturata. Vivo il mio dolore in silenzio. Devo sentirmi dire che sono una persona algida. Ma dove la vedi?!".

Un pensiero, durante lo sfogo, va anche all'attuale compagna Barbara:

"Sono stata tradita, ho avuto un mese di tempo per cercare un'altra sistemazione. Ti fa arrabbiare che, per sette anni, sei stata una principessa ed in un secondo non sei più niente. Io dormivo sul divano e sentivo, di notte, le telefonate con Eva. Il mio unico errore è stato quello di non affrontare subito. Si dà per scontato che non esista più la delusione dell'altra persona. A me dispiace una cosa: se la mia attuale compagna, Barbara, sta vedendo queste lacrime, spero non fraintenda tutto questo. E' una donna intelligente. Queste lacrime non rappresentano un legame con il mio passato. Sono lacrime di frustrazione. Non affronto mai direttamente la persona. Io, con eleganza, prendo la mia valigia e varco la porta [...] Nonostante tutto il mio amore era vero. Non potrei mai augurarle del male. L'ho amata davvero. Lei ha continuato a farmi del male, e l'ha fatto anche stasera. Poteva anche non venire [...] Io ho visto una persona completamente diversa da quella con cui sono stata. Io ho dovuto elaborare il mio lutto. Devo avere rispetto della mia persona".

  • shares
  • Mail