Per Sara Tommasi la droga e i film hard rappresentano ormai il passato. Intervistata da Libero Quotidiano, la ex schedina di Quelli che il calcio ha parlato a ruota libera della parentesi costituita da stupefacenti e video erotici, dichiarando che si sta impegnando per rimuovere i secondi che la vedevano protagonista dalla Rete.

Tuttavia non è ancora un periodo idilliaco per la ex naufraga: la Tommasi dichiara infatti che ogni tanto è soggetta a periodi di depressione e che deve assumere dei farmaci per affrontarla. La droga rappresenta per lei un percorso che mai avrebbe voluto attraversare, così come i video a luci rosse.

La Tommasi sostiene che non era in sè quando girava quei film, non sapendo ciò che stava facendo. Nell’intervista ha persino chiesto scusa in quanto crede di non aver dato un bell’esempio alle persone che la seguivano, sostenendo di avere tutto, dalla fama al successo, ma che ha rischiato di perdere ogni cosa per via della droga.

Sara ha poi spiegato come è riuscita a uscire dall’incubo:

“Innanzitutto devo ringraziare quando sono stata ricoverata in ospedale tra la vita e la morte. Mi hanno salvata ed ho capito che andando oltre avrei perso la vita. Vedevo gli occhi di mia mamma che è sempre stata al mio fianco, capivo e sentivo la sua disperazione. L’ospedale mi ha tolto dai giri brutti di droga e sesso. Poi piano piano l’amicizia, l’amore ed i valori della vita mi hanno fatto cambiare rotta ma è stato ed è ancora molto difficile è faticoso”.

Per il futuro, Sara Tommasi sogna un ritorno in tv con colei che l’ha lanciata, ovvero Simona Ventura.

 

Foto: account Instagram Sara Tommasi

 

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto