Il conduttore Gerry Scotti ha confessato a Fedez quelli che secondo lui sarebbero i lati negativi del successo.

Gerry Scotti è stato ospite al podcast di Fedez e Luis Sal Muschio Selvaggio e per la prima volta ha confessato alcuni dei lati negativi della fama, a partire da un episodio che ha a che fare con la scomparsa di sua madre. Il conduttore ha perso la mamma circa 20 anni e ha rivelato che, mentre si trovava all’obitorio, sarebbe stato avvicinato da alcune persone che, incuranti del suo dolore, gli avrebbero chiesto l’autografo.

“Non ho vergogna a dirvi che quando ero nell’obitorio da mia madre – purtroppo quando è venuta a mancare 20 anni fa e non c’erano i cellulari – una chiassosa compagnia di parenti del feretro vicino mi ha visto. Così sono venuti dentro con dei pezzi di carta e mi hanno detto: “Ci fai un autografo?” Io non sapevo se dargli una testata o mettergli le mani addosso… poi ho guardato mia mamma e ho firmato”, ha confessato.

Gerry Scotti
Gerry Scotti

Gerry Scotti: la confessione sulla madre in obitorio

La fama ha i suoi lati negativi e lo sa bene Gerry Scotti, che persino nel momento di massimo dolore si è visto fare delle richieste a dir poco scioccanti da un gruppo di persone che non hanno avuto alcun rispetto per il suo lutto. Il conduttore ha raccontato l’episodio a Fedez che gli ha risposto affermando: “Io gli avrei dato una testata”.

A Muschio Selvaggio i due hanno parlato anche delle liti avute con i colleghi del mondo dello spettacolo e Scotti ha affermato di non averne mai avute in tutta la sua lunga carriera tv. Sarà vero?

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 21-06-2022


Chiara Ferragni conduttrice a Sanremo 2023: “Mi tremano le mani ragazzi!”

Samuel Peron presto papà: “Il regalo più bello che potessimo desiderare”