Mino Magli non molla. Il presunto ex fidanzato di Elisabetta Gregoraci ha aggiunto ulteriori dettagli a proposito della relazione che avrebbe avuto con la showgirl dal 2001 al 2007, poco prima delle nozze con Flavio Briatore.

Le nuove rivelazioni di Mino Magli contro Elisabetta Gregoraci

Intervistato dal settimanale Oggi, lo stilista ha raccontato un episodio risalente a quando il manager milionario fu ricoverato in una clinica a Roma:

Ricordo molto bene il periodo quando Flavio era ricoverato in una clinica a Roma, zona Parioli. Quando Eli pur vestendo gli abiti da dedita crocerossina, non appena varcava la soglia di uscita dalla clinica mi chiamava euforica e al grido “finalmente sono liberaaaaaa“ si precipitava tra le mie braccia per trascorrere tutta la notte insieme.

Magli è tornato anche più indietro nel tempo e ha ricordato quando scoppiò il caso Vallettopoli:

Fui io ad accompagnarla a Piazza­le Clodio. Ed anche in quella occasione mentì spudoratamente negando ogni tipo di coinvolgimento… peccato che poi vennero fuori le note intercettazioni.

Il riferimento è evidentemente alle registrazioni dalle quali emerse la natura dei rapporti della Gregoraci con Salvatore Sottile, al tempo dei fatti portavoce del ministro degli Esteri Gianfranco Fini.

Tornando ad oggi, Magli ha chiarito quale sia il suo intento. Ossia ottenere un confronto con Elisabetta Gregoraci “per guardarla negli occhi e chiederle per quale motivo ha mentito senza pudore durante il nostro rapporto…“. Un desiderio che la produzione del Grande Fratello Vip e Alfonso Signorini esaudiranno? Difficile.

Le vecchie dichiarazioni di Mino Magli contro Elisabetta Gregoraci

Ricordiamo che Magli aveva già parlato della Gregoraci nel salotti di Barbara d’Urso dove aveva mostrato una lettera in cui la showgirl faceva un chiaro riferimento al contratto firmato con Briatore. Inoltre, al settimanale Oggi, in una lettera. aveva già spiegato di essersi sentito “tradito due volte” dalla donna:

Il primo tradimento è quello fisico e sentimentale, quello alimentato e nutrito dalle tue menzogne ogni qual volta asserivi che tra te e Flavio non vi era che una semplice amicizia. Il secondo, quello che brucia a distanza di 13 anni, il peggiore in assoluto, è quello di aver partecipato ignaro a un piano da te abilmente studiato a tavolino. Un piano che mi ha reso complice delle tue menzogne quando ripetutamente mi rinnegavi spacciandomi per il fidanzato di tua cugina.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Reality Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più