Clarissa Selassié contro Katia Ricciarelli: gli insulti omofobi e razzisti

Clarissa Selassié si è scagliata contro Katia Ricciarelli e ha espresso la sua opinione in merito al mancato provvedimento del Grande Fratello Vip nei suoi confronti.Ospite a Pomeriggio 5 News Clarissa Hailé Selassié è intervenuta in merito al caso degli insulti razzisti rivolti a sua sorella Lulù Selassié da parte di Katia Ricciarelli. L’ex gieffina

Clarissa Selassié si è scagliata contro Katia Ricciarelli e ha espresso la sua opinione in merito al mancato provvedimento del Grande Fratello Vip nei suoi confronti.

Ospite a Pomeriggio 5 News Clarissa Hailé Selassié è intervenuta in merito al caso degli insulti razzisti rivolti a sua sorella Lulù Selassié da parte di Katia Ricciarelli. L’ex gieffina si è detta delusa per la mancanza di provvedimenti presi nei confronti dell’ex moglie di Pippo Baudo e ha mostrato tutti gli insulti (omofobi e razzisti) che Katia Ricciarelli avrebbe rivolto agli altri concorrenti del reality show durante la sua permanenza all’interno del programma.

“Secondo me Katia si è accorta benissimo di aver usato una brutta frase detta in un modo anche razzista. tutta la gente da casa lo ha notato. Lulù avrà sbagliato nei modi, ma non è la prima volta che Katia insulta le persone durante questo GF Vip. Infatti negli anni precedenti Katia non sarebbe potuta rimanere in gioco”, ha dichiarato Clarissa, visibilmente scioccata da quanto accaduto.

In molti hanno protestato contro la decisione del Grande Fratello Vip 6 di non prendere provvedimenti contro la famosa cantante lirica e, nei giorni scorsi, Miriana Trevisan ha persino minacciato di lasciare il programma a causa sua.