Antonino Spinalbese è tornato a parlare della sua celebre ex, Belen Rodriguez, e ha scagliato una frecciatina conto il suo ex suocero.

Nella casa di Cinecittà Antonino Spinalbese ha svelato alcuni retroscena inediti sull’inizio della sua storia d’amore con la showgirl Belen Rodriguez e, a un certo punto, ha detto una frase che ha lasciato ipotizzare a molti che tra lui e il padre delle bella argentina, Gustavo Rodriguez, non sia corso buon sangue. “Però sono piaciuto al padre di Giaele, è la prima volta che succede“, ha dichiarato Antonino, lasciando intendere quindi di non essere mai piaciuto al padre della sua ex.

Antonino Spinalbese
Antonino Spinalbese

Antonino Spinalbese: la frase su Gustavo Rodriguez

In queste ore all’interno della Casa del GF Vip, Antonino Spinalbese è tornato a parlare della relazione da lui avuta con Belen Rodriguez e in particolare ha parlato del periodo in cui, dopo appena un mese dall’inizio della loro frequentazione, lei ha scoperto di essere rimasta incinta. Purtroppo in quel caso Belen ha avuto un’interruzione di gravidanza e proprio a seguito dei fatti lei e Antonino hanno deciso di cercare un figlio (e infatti, 9 mesi più tardi, i due hanno avuto la piccola Luna Marì).

“La figlia l’abbiamo fatta dopo cinque mesi che stavamo insieme. Come è nata l’idea di avere Luna Marì? Lei si è presentata con il test ed io ho pensato che lei non lo volesse… parlo con mia madre e le dico: ‘Belen è incinta’. Mia madre mi suggerisce di tornare da lei e credo che non mi volesse aprire e faccio molta fatica ad entrare. Appena entrato le spiego tutto e perde il figlio dopo tre giorni e poi dentro di noi è scattata la voglia”, ha confessato l’hair stylist, che ha lanciato una presunta frecciatina contro l’ex suocero, Gustavo Rodriguez.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 15-11-2022


Asia Argento, il grave lutto: “Sono devastata”

Uomini e Donne, Riccardo Guarnieri lascia lo studio: “Vaffan*** Ida!”