Valentina Persia, attrice e comica diventata famosa grazie al varietà La Sai l’Ultima?, ha parlato della sua difficile esperienza con la depressione post-partum in un’intervista a Domenica Live, con la quale ha voluto sensibilizzare i telespettatori riguardo questo disturbo dell’umore ancora troppo poco conosciuto.

Mamma di due gemelli, Valentina Persia ha dichiarato di non aver avvertito alcuna sensazione quando gli ostetrici le hanno fatto vedere i figli per la prima volta, subito dopo il parto, avvertendo anche un forte senso di colpa:

Tutti ti parlano di questo come il momento più bello che una donna può provare… Io ho sempre avuto l’istinto materno. Quando mi hanno messo i miei figli sulla pancia, ho cercato quella sensazione ma non tutte la provano subito. Vorrei far capire a tantissime donne che si sentono sole, a disagio, che tutto è fisiologico. Il bambino, all’inizio, non ti dà quella sensazione immediata dell’interagire. Può capitare che la mente di una donna entra in una fase di stallo. Ti dai delle colpe, pensi di essere sbagliata. Molte donne non sanno che queste cose, invece, possono accadere.

L’attrice romana ha proceduto con una serie di consigli indirizzati alle donne che hanno avvertito lo stesso malessere, invitandole a darsi del tempo:

Si vuole sempre vedere il bello delle cose. Vorrei dire alle donne di darvi del tempo. Accelerate un po’ alla volta, fate il “rodaggio”, non fatevi influenzare da consigli esterni. Alla fine, io sono una brava madre, ho inciampato ma chi è che non è inciampato una volta nella vita? Quando si cade, è il momento in cui si vive di più, quando risali, ti senti donna.

Valentina Persia ha anche deciso di rivolgersi al dottor Pietro Lorenzetti per rimodellare il proprio fisico. La comica ha messo in chiaro che non si tratta di una decisione presa per vanità:

Non è questione di voler apparire bella a tutti i costi. Essere mamma non significa essere una donna finita. Significa riprendere la propria quotidianità ma con i propri figli. Ho capito di avere una patologia legata alla mia pancia: mi svegliavo con la pancia piatta e la sera avevo una pancia di 9 mesi! Mi sono detta: “Ma non è che si sono dimenticati il terzo gemello!”.

Cliccando sulla foto, c’è il video a disposizione.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto