In una lunga intervista, al settimanale ‘Chi’, in edicola questa settimana, Stefania Orlando ha smentito, una volta per tutte, le voci di un imminente ritorno in tv da protagonista. Il suo nome, nelle scorse settimane, è stato accostato a diversi programmi (dal ‘Grande Fratello Vip’ a ‘I Fatti vostri’) senza trovare una reale conferma:

“Un classico! Ogni anno, da quando non ho un programma tutto mio, vengo citata per qualsiasi trasmissione. Non c’è quasi mai niente di vero e puntualmente c’è sempre qualcuno a danneggiarmi”.

La conduttrice, a distanza di anni, ha ricordato anche la vicenda che, tempo fa, l’avrebbe vista, a suo malgrado, protagonista di un vero e proprio ‘caso’ che le ha fortemente danneggiato la carriera:

“I detrattori, nonostante tutto, sono sempre dietro l’angolo. In passato, per esempio, ho vissuto un periodo nero per via di un’intervista in cui raccontai che un personaggio potente, senza fare nomi e senza dare alcun indizio, ci provò con me. Era un argomento tabù, ai tempi, ma a domanda risposi. Una volta pubblicata l’intervista uscì fuori, senza alcuna fondamenta, che l’uomo in questione era un dirigente Rai cosa, peraltro, assolutamente non vera. Beh, quell’intervista, aveva messo un veto su di me, tanto da essere finita in una vera e propria lista nera. Dal nulla bollata come persona scomoda. Ahimè all’epoca non c’erano i social e le smentite veramente non erano prese in considerazione”.

Nelle ultime settimane, la presentatrice ha difeso, a spada tratta, la collega ed amica Adriana Volpe, attaccata, sui social da Giancarlo Magalli per i bassi ascolti di ‘Ogni mattina’ su Tv8:

“Trovo ingiustificato e stucchevole l’accanimento nei confronti di Adriana. Fare dell’umorismo sui bassi ascolti di un programma non lo trovo carino. Dietro una trasmissione ci sono tante persone che lavorano e Magalli questo dovrebbe saperlo, ma se l’ironia è una facoltà a numero chiuso, lo è anche l’eleganza”.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto