Alessandro Graziani: "Giovanna Abate? Conoscerla è stata una sorpresa"

Le prime dichiarazioni di Alessandro Graziani dopo l'eliminazione da Uomini e Donne

A pochi giorni dall'eliminazione, Alessandro Graziani ha rilasciato una lunga intervista ad 'Uomini e Donne Magazine', aprendo il proprio cuore sui reali sentimenti che ha provato, in questi mesi, per Giovanna Abate:

"Non le nascondo che l’ultima volta che l’ho vista prima del lockdown, andando via dall'esterna e ascoltando le mie emozioni, ho pensato che sarebbe stata una persona di cui mi sarei potuto innamorare. All'inizio sono sceso dalle scale dello studio con tanti dubbi: i miei amici che l’avevano seguita come corteggiatrice mi avevano detto che una come lei non poteva avere un carattere compatibile con il mio. Ma io non mi sono voluto lasciare influenzare dalle impressioni degli altri e ho fatto bene. Conoscerla è stata una sorpresa. Tutte le volte che eravamo in esterna mi sembrava che con me cambiasse e mi piaceva vederla così".

Il pallavolista è rimasto particolarmente colpito dal carattere, dalla personalità e dai modi di fare della tronista che, in questi giorni, sarà chiamata a prendere una decisione tra Sammy Hassan e l'Alchimista Davide Basolo:

"Il detto che gli opposti si attraggono è vero. Non è la prima volta che mi capita di interessarmi a una ragazza diversa da me, sicuramente testarda. Mi piacciono le persone con cui ci si può confrontare, che non hanno paura dello scontro. Giovanna è cosi: schietta, sincera, sicura di sé e coraggiosa. Non l’ho mai vista scegliere la strada più facile per paura delle critiche e lo ha dimostrato anche quando è venuta a rincorrere me e ha palesato il suo interesse per un altro corteggiatore. Sapeva che poteva essere un azzardo, ma se ne è presa tutte le responsabilità. Ha la sua verità, senza ipocrisie, e questo mi piace".

L'ex corteggiatore, infine, ha dichiarato che, in caso di no da parte di uno dei suoi ex rivali, non chiuderebbe le porte in faccia a Giovanna per un confronto.

  • shares
  • Mail