Leonardo Greco: "Ho perso il lavoro. Dovrò reinventarmi"

La nuova vita di Leonardo Greco dopo aver sconfitto il Coronavirus

A distanza di alcune settimane dal ricovero in ospedale a causa del Coronavirus, Leonardo Greco, in una lunga intervista ad 'Uomini e Donne Magazine', ha confessato come ha vissuto quel periodo molto difficile (in piena emergenza sanitaria), con il supporto, a debita distanza, di familiari, amici e della fidanzata:

"I primi momenti sono stati un dramma, questa cosa ti colpisce fisicamente ma anche mentalmente. Durante la malattia la mia paura più grande era addormentarmi. Non riuscivo neanche a parlare, ero attaccato all'ossigeno e alle flebo, e temevo di soffocare nel momento in cui avrei preso sonno".

L'ex tronista del programma di Maria De Filippi, in quei giorni critici, ha ricevuto l'affetto ed il supporto di tutta la redazione, in particolare dell'autrice Raffaella Mennoia, che gli ha rivolto parole cariche di affetto e stima:

"Ho un ricordo bellissimo. E’ stata un’esperienza stupenda, che non dimenticherò mai. Durante la malattia Raffaella Mennoia mi ha scritto per sapere come stavo e se avessi bisogno di qualcosa. E’ stata molto carina".

Come moltissimi italiani, Leonardo, a causa dell'epidemia, ha perso il lavoro. Non si è perso d'animo ed è intenzionato, a risollevarsi e a ripartire più forte di prima:

"La vita lavorativa è un disastro, ho perso il lavoro. Ero nell'ambito turistico, avevo aperto un’agenzia in provincia di Milano, che si occupava di attività turistiche. Si stava avviando bene, proprio quando mi è crollato tutto addosso. Dovrò reinventarmi"

  • shares
  • Mail