Sandra Milo a Live non è la d'Urso: "Sospendo lo sciopero della fame" (VIDEO)

L'intervento dell'attrice: "Ho sentito il premier Giuseppe Conte". La conduttrice le chiede lo stop dello sciopero, la sua risposta

Sandra Milo continua lo sciopero della fame, l'attrice 87enne prosegue la battaglia intrapresa per difendere con tutte le sue forze i lavoratori dello spettacolo che in questo momento, a causa delle misure anti covid-19, non stanno lavorando.

Dopo svariati giorni di stop al cibo, l'attrice in collegamento con Barbara d'Urso a Live non è la d'Urso ha affermato di aver sentito telefonicamente il premier Giuseppe Conte.

Questo il racconto dell'attrice:

Mi ha chiamato perchè ha saputo del mio sciopero della fame e mi ha detto che non si può permettere che un'attrice come me possa arrivare a questo punto. Io gli ho risposto che questo lo faccio per una ragione ben precisa. Lo faccio per i lavoratori indipendenti, che non comprendono solo i lavoratori dello spettacolo ma tutti i lavoratori. Conte mi ha chiesto il favore di poter sospendere lo sciopero con un piatto di pasta al pomodoro e così ho fatto.

Ma lo stop non è durato a lungo:

Ho ripreso subito lo sciopero della fame perché non mi sembra giusto. Ci sono persone che stanno male e stanno patendo come me. Il premier mi ha detto che mi avrebbe richiamato venerdì ma non mi ha chiamato, forse domani. Psicologicamente non è bella questa situazione.

Barbara d'Urso in studio le chiede di poter re-interrompere lo sciopero. Nonostante qualche tentennamento iniziale, l'attrice ha accettato di buon grado: "Lo faccio perché ti voglio bene".

(QUI IL VIDEO)

  • shares
  • Mail