Uomini e donne, Roberta Di Padua querela gli hater: "Le offese non sono ammesse"

La dama del parterre femminile si è rivolta dai carabinieri per trovare una soluzione alle offese online: "Sono stata costretta a prendere provvedimenti"

Uomini e donne, Roberta Di Padua è pronta a difendersi, con le unghie e con i denti. La dama del parterre femminile del dating show di Canale 5 ha deciso di prendere alcuni provvedimenti seri contro coloro che sui social l'hanno presa di mira con offese pesanti. Torniamo a parlare di hating online, un fenomeno che non sembra spegnersi, nemmeno in queste settimane di solidarietà.

Con un post sul suo profilo Instagram, Roberta ha confessato di essersi recata in caserma per depositare una querela nei confronti di chi l'ha attaccata ed etichettata con parole irripetibili. A destare la furia degli hater, probabilmente, gli ultimi eventi che l'hanno coinvolta in trasmissione. La dama è intervenuta a difesa di Valentina Autiero, respinta da Nicola Vivarelli, il Sirius di Gemma Galgani:

Questa mattina mi sono recata presso il comando dei Carabinieri di Cassino (la mia città di residenza) dove ho depositato con l'ausilio del mio legale, la dott.ssa Laura Borraccio, una querela a tutela della mia persona visto che pur volendo, in un primo momento, evitare la via giudiziaria, l'incalzante contenuto delle corrispondenze ricevute me lo hanno imposto! Fiduciosa nel lavoro degli inquirenti, attendo!

Roberta Di Padua ha poi aggiunto ulteriori dettagli alla vicenda con alcuni video, in cui ha tenuto a ringraziare nuovamente l'avvocato che la sta seguendo in questi momenti:

Allora sì, stamattina ho presentato querela nei confronti di alcune persone che qui sul web e in alcune pagine Instagram si sono prese la libertà di offendere e di scrivere frasi poco carine. Ognuno è libero di esprimere il proprio parere, dare la propria opinione e anche di criticare se volete, ma gli insulti no, e offese non sono ammesse. Avevo più volte avvertito questi personaggi, chiamiamoli così, però se ne sono fregati e sono stata costretta a prendere dei provvedimenti tramite il mio legale, che ringrazio per il lavoro che sta svolgendo.

Come procederà la questione?

  • shares
  • Mail