Giulia Molino: "La musica è la mia compagna, la mia arma"

Giulia Molino è guarita dall'anoressia

Il settimanale 'Chi', in edicola questa settimana, ha intervistato la cantante Giulia Molino, arrivata in finale all'ultima edizione di 'Amici'. La giovane cantautrice ha aperto, per la prima volta, il proprio cuore, parlando della lotta per guarire dall'anoressia:

"Pensi solo che se ne può soffrire anche a fasi alterne e l’anoressia, comunque, resta lì e tu puoi solo tenerla a bada. Ma quante volte mi capita di dire a me stessa: “No, questo non lo mangio”. E poi di fermarmi e dirmi ancora: “Ma va la, la vita è bella e anche questa è gioia”".

La raffinata interprete, anche attraverso i versi delle proprie canzoni, ha voluto lanciare un messaggio positivo alle tante fan che si trovano (o si sono trovate) nella sua stessa situazione:

"È stato difficile. Anche perché l’ ho fatto in maniera schietta, assumendomene la responsabilità, non l’ho fatto come fosse una cosa che non mi riguarda, non avrebbe significato molto. L’anoressia è un disturbo molto diffuso e la mia speranza è che tanti possano ascoltare la mia canzone, ritrovarsi e magari trovare la forza per, come dire, sollevarsi. Ad Amici ho capito che posso anche essere un esempio, volendo, positivo".

Ad un certo punto, la svolta che l'ha resa la donna forte, tenace ed indipendente di oggi:

"Semplice, a un certo punto. . . Ma io non l’ho fatto per nessuno, non per i miei genitori, gli amici o per chi sa chi, a un certo punto ero solo stanca, stanca di non riuscire a inseguire il mio sogno, il canto. Ed ero stanca di non avere, di stare in quel buco nero, un giorno ho aperto gli occhi e mi sono detta: “L’anoressia mi rende la persona più egoista del mondo, invece io voglio portare gioia e vita con la mia voce”. La musica è la mia compagna ed è la mia arma. E io vivo con lei".

  • shares
  • Mail