Amici 19, Maurizio Costanzo critica Alessandra Celentano: "Non va bene insegnare l'intolleranza"

Il giornalista esprime la sua opinione sullo scontro fra l'insegnante di danza e Vanessa Incontrada al Serale di Amici

Serale di Amici 2020, è scontro aperto fra Alessandra Celentano e il resto del cast. La professoressa di danza classica è recentemente entrata in lite con alcuni membri delle altre giurie a causa dei giudizi riservati ai due concorrenti della sua categoria, Javier e Nicolai.

Alessandra Celentano, durante una delle ultime puntate in prima serata del talent show di Maria De Filippi, non si è risparmiata nei riguardi di Vanessa Incontrada e Gabry Ponte, che ha giudicato incompetenti nella valutazione tecnica di performance di danza. L'attrice e il dj avevano infatti dato un voto maggiore a Nicolai che a Javier, scatenando l'ira dell'insegnante e una lite accesissima, che ha finito per coinvolgere anche la conduttrice.

Una telespettatrice del programma ha chiesto a uno dei guru della televisione, Maurizio Costanzo, come giudica quanto accaduto tra le protagoniste di Amici. Il giornalista ha risposto così nella sua rubrica sul settimanale Nuovo:

Vedere due signore che litigano sul piccolo schermo non è mai un bell’esempio per il pubblico. Le accuse all’attrice Vanessa Incontrada da parte di Alessandra Celentano sono state viste da tanti giovani: di certo non va bene insegnare l’intolleranza e nemmeno che la critica venga assunta come motivo di scontro e non di eventuale miglioramento e crescita.

Maurizio Costanzo, tuttavia, conosce bene sia come funzionano trasmissioni di questo tipo, sia il carattere fomentino e polemico dell'insegnante di danza, colonna portante di Amici di Maria De Filippi:

Ma le dinamiche del talent sono anche queste, capita soprattutto alla Celentano di scontrarsi con gli altri insegnanti e giudici, come ha fatto anche col coreografo Luciano Cannito. Fa parte di lei.
  • shares
  • Mail