Grande Fratello Vip, Adriana Volpe: "Mio suocero morto per coronavirus, ancora non trovo le parole"

Le dichiarazioni della showgirl che ha lasciato anticipatamente il reality a causa del grave lutto in famiglia

Intervistata dal settimanale Chi, pochi giorni dopo aver abbandonato la Casa del Grande Fratello Vip a causa del grave lutto in famiglia, Adriana Volpe risponde così alla domanda "come stai?":

È molto complicato rispondere in questo momento. Diciamo che navigo a vista. Da un lato sono molto provata per la perdita di mio suocero, ma al contempo felice di essermi ricongiunta alla mia famiglia in questo delicato momento, in particolare per Gisele. Ciò che mi lascia a tratti attonita è il pensiero di essere entrata nella Casa del Grande Fratello lasciando la mia bambina felice di trascorrere un po’ di tempo da sola con il papà e poi, circa due settimane fa, di essere stata travolta dalla notizia di un brutto male che ha colpito mio suocero, diagnosticato poco dopo la mia entrata nella Casa, e infine del precipitare della situazione sia sua, sia globale e del virus che ce lo ha portato via. Ancora non trovo le parole, sono sincera.

La showgirl ha raccontato che questi primi giorni di ritorno alla normalità, sebbene in un contesto generale decisamente non normale, per le misure decise dal governo al fine di contenere la pandemia da coronavirus, li ha trascorsi a strettissimo contatto con la figlia:

Sa che la prima cosa che io e Gisele ci siamo letteralmente urlate è stato: “Anche se siamo in ritardo il momento delle coccole c’è sempre!”. Poi mia figlia mi ha commosso, mi ha consegnato un diario. Ogni sera, prima di andare a letto, mi ha scritto quanto le mancassi e cosa aveva fatto di bello nella giornata. Un fiume in piena. Rivedo molto di me in lei: è pratica, caparbia ed empatica, riesce a capire le persone e le situazioni. È il mio orgoglio.

La Volpe ha concluso elencando le persone con le quali ha fatto amicizia all'interno del reality, da Paola Di Benedetto a Patrick Ray Pugliese, passando per Aristide Malnati e Lica Nunez, da Paolo Ciavarro ad Antonella Elia, ed ancora Michele Cucuzza, Fernanda Lessa, Andrea Denver e Fabio Testi, definiti "compagni di viaggio incredibili".

  • shares
  • Mail