Live Non è la d'Urso, Heather Parisi racconta come vive nell'emergenza Coronavirus (VIDEO)

La showgirl in collegamento con suo marito da Hong Kong racconta la realtà che vive in Cina.

Heather Parisi interviene a Live non è la d'Urso. Nella seconda puntata senza pubblico in studio, Barbara d'Urso si è collegata con la casa della showgirl ad Hong Kong, dove ad aspettarla insieme a lei c'è anche il marito, Umberto Maria Anzolin. L'emergenza Coronavirus nella zona è ormai una realtà in attivo da oltre un mese, per questo la Parisi ha voluto raccontare come sta vivendo la sua routine quotidiana in questo periodo.

Tutti gli edifici ti misurano la temperatura corporea prima di entrare. Circa un mese che non mangiamo sushi. Mangiamo noodles, non c'è più turismo. Le scuole sono chiuse dal 24 gennaio al 20 aprile. La vita sociale è limitata, non c'è più turismo. Non si può più fare sport, le palestre sono chiuse. C'è una nuova regola, non bisogna parlare in ascensore.

La parola passa anche a suo marito che sottolinea come Hong Kong abbia già avuto esperienze passate tra la crisi per la SARS e l'aviaria. "In questo momento siamo più sereni ma già dall'inizio di dicembre abbiamo avuto notizie dalla Cina su questo virus" aggiunge Heather Parisi.

E in risposta alla polemica di Alba Parietti che in studio a Milano invita ad un corretto uso della mascherina da parte di tutti risponde: "Noi siamo 7 milioni di abitanti nel mio paese, ebbene 7 milioni di persone indossano la maschera. Qui non c'è allarmismo, la gente è molto tranquilla"

In conclusione la showgirl ribadisce che da parte del popolo cinese non c'è nessuna discriminazione verso il nostro paese: "Solo che adesso la comunità si sente attaccata leggendo quello che dicono di loro nel mondo e non capiscono il perché. Il virus non è cinese, è un semplice virus, punto."

(Per il video clicca QUI)

  • shares
  • Mail