Al Pacino replica all'ex fidanzata: "Non mi sento vecchio, l'età è solo un numero"

80 anni e non sentirli. Al Pacino ha ancora voglia di recitare, amare, vivere la propria vita.

Hanno fatto il giro del mondo le parole di Meital Dohan, israeliana nonché ex 43enne fidanzata di Al Pacino che ha sparato a zero sul divo hollywoodiano, definendolo vecchio e tirchio.

Sbarcato su Amazon Prime Video grazie alla serie Hunters, e fresco di candidatura agli Oscar con The Irishman, l'attore ha indirettamente replicato alla Dohan dalle pagine de La Stampa.

Non ho letto le sue dichiarazioni, mi sono state risparmiate. Di solito le mie relazioni durano a lungo, e quando invecchi parli di periodi molto lunghi, ma qui è stato impossibile continuare. L’età è solo un numero, tutto dipende da dove ti porta la tua vita, da come ti comporti specialmente quando hai a che fare con la fama, una cosa a cui ti devi adeguare. Io non mi sento vecchio, non so come mi sento. Certo, sino a che ho appetito intendo continuare a lavorare.

Pacino, 80 anni il prossimo aprile, ha poi messo un punto al tutto, con la sua solita eleganza: "Basta così, di solito non parlo di queste cose. Lo sanno tutti, non parlo neanche di politica. Semplicemente sono cose personali".

  • shares
  • Mail