Ivan Cottini: fidanzata, dove è nato, storia, chi è?

Vita privata, gossip e curiosità su Ivan Cottini

Ivan Cottini è nato nel 1987 in terra Marchigiana nel 1984. Ha 32 anni, ma nel corso del 2020 ne compie 33 anni. E' stato fotomodello e ballerino, fino alla sua partecipazione ad Amici di Maria De Filippi.

Nel 2013 scopre di avere la sclerosi multipla, la rivelazione avvenne nel 2013 in una puntata di Verissimo condotta da Silvia Toffanin:  "Non ci vedevo più a un occhio. Una brutta diplopia seguita da gravi difficoltà a deglutire, masticare e perfino parlare". La sua vita - non senza difficoltà - inizia a cambiare, ad assumere 14 farmaci al giorno e a fare sedute di fisioterapia per bloccare l'avanzamento della malattia.

Combatte la SM con tutte le forze diventando così un esempio per chi convive con la malattia ma nonostante ciò ha continuato a portare avanti il suo sogno: ballare. La medicina giusta per contrastare il male. E' stato ballerino per il talent show di Canale 5, Amici e più volte è stato ospitato in alcune trasmissioni tv.

Ha una figlia, Viola, con la quale ha coltivato un rapporto splendido. In un'intervista a corriere.it ha dichiarato:

Viola è la mia cura, il mio futuro, l’unica che mi tratta da persona “normale” e con la sua voglia di scoprire il mondo mi sbatte in faccia i limiti imposti dalla Sclerosi multipla (SM). L’unica che mi obbliga a superarli. Molte persone mi hanno scritto insultandomi e chiedendomi con che coraggio mettessi al mondo un figlio ben sapendo che la sclerosi, soprattutto nella forma che ho io, si porta via pezzi delle mie abilità e del mio corpo. Fino quasi ad annullarti in un letto. Un giorno ti svegli e la patologia ha lavorato come una “carie del cervello” che “taglia e rovina una connessione neuronale”: vedi meno o parli peggio, biascicando le parole, oppure rallenti il passo fino quasi a fermarti.

Ivan è fidanzato con Valentina, donna non conosciuta al grande pubblico e della quale si sa poco ma che in un'intervista a Il resto del Carlino ha speso belle parole per il suo compagno: "Vivo ora ogni momento. Per quanto lui stia male, io non lo tratto da malato e non lo vedo da malato, anche perché ancora è abbastanza indipendente e spero che rimanga così il più possibile"

  • shares
  • Mail