Sabrina Ghio: "Ho rifiutato Silvio Muccino. Chiofalo - Fiordelisi? Due morti di fama"

Le rivelazioni di Sabrina Ghio a Rivelo su Real Time

Sabrina Ghio, ospite, stasera, 23 gennaio 2020, di 'Rivelo', ha raccontato aspetti inediti della propria vita che, forse, il pubblico italiano non ha mai conosciuto in questi anni di popolarità. Ecco alcuni estratti dell'intervista con Lorella Boccia.

LA GRAVIDANZA DIFFICILE DI PENELOPE

"Penny è nata sei anni fa. E' stata una gravidanza un po' pesante. Non andava niente come doveva andare. Non avevo accanto il sostegno di cui avevo bisogno, una persona che mi capisse (si riferisce all'ex marito Federico Manzolli, ndb). Tu sei fragile, ti senti insicura, confusa. Avevo 28 anni. Hai tante paure. Le paure che ha una donna ad affrontare una gravidanza così. Non ne parlavo con un'amica, non ne parlavo con mia mamma. Io sapevo di non essere felice. Era tutta una sorta di finzione. Adesso dopo tanti anni abbiamo un rapporto sereno. Sono venuta a sapere tante cose tra cui il tradimento. Sono una tonta. Eppure io non mi fido delle persone. Penso che ci possa essere sempre la fregatura dietro l'angolo".

IL RAPPORTO DIFFICILE CON IL PAPA'

"Ho bisogno d'amore. Mio padre e mia mamma non andavano d'accordo, aveva altre priorità. Negli anni abbiamo cercato di riallacciare un rapporto. Forse quando è nata mia figlia Penelope. Non siamo mai riusciti ad avere un rapporto. Caratterialmente lui imponeva delle cose. Io avevo solo bisogno di un padre".

IL PERIODO BUIO

"Io sono andata in analisi, la mia più grande paura era avere persone che mi guardassero con dei pregiudizi. Io sono stata vittima di pregiudizi in amore e nel lavoro. Sono stata depressa, la mia unica forza era mia figlia. Ero molto debole. Pesavo 2 chili bagnata, c'era lei e dovevo essere forte per lei. Non avevo fame. Andavamo al parco con le mie amiche, ero uno straccetto bianco. Quando dormiva mi abbandonavo, piangevo tutta la notte. Mi sedevo dicendo: 'Quando ho mangiato l'ultima volta?'. Non dico mai che ce l'ho fatta. Vivo con la costante paura che qualcuno, dietro l'angolo, mi freghi".

LA RITROVATA SERENITA' CON L'EX MARITO FEDERICO MANZOLLI

"Nel tempo siamo riusciti ad andare più d'accordo. Per lei siamo una famiglia allargata. Abbiamo fatto le vacanze assieme, ceniamo assieme. Si fa tutto per lei".

IL NUOVO AMORE CON CARLO NEGRI

"Carlo Negri è il mio compagno, spero il mio compagno di vita. Io vorrei invecchiare con lui"

IL SUCCESSO DI AMICI ED IL LAVORO DI INFLUENCER

"Sono arrivata seconda perché, secondo me, il pubblico amava Sabrina. Ho lavorato due anni in teatro prodotto sempre da Maria De Filippi. Ho vinto Reality Circus con poco ritorno. Ho cercato di reinventarmi sul web. Ho fatto quello che, adesso, fanno tutti. Ho preso la mia macchina, sono andata ad un ingrosso, ho preso un po' di vestiti. Sono tornata con un'amica e ho postato vari look. Per un periodo di tempo, sono riuscita ad andare avanti solo con quello. Io vendevo 'Pronto moda'. Molte mie amiche mi hanno copiato. La Ferragni è stata brava a portare avanti un suo progetto, è stata determinata. Lo dico con molta stima".

LA FEROCE CRITICA CONTRO ANTONELLA FIORDELISI E FRANCESCO CHIOFALO

"Sono dei morti di fama. Non li sto accusando, sto parlando ad alta voce. Come si fa a piangere con un filtro? In quel caso si è proprio dei mercenari".

LA SOVRAESPOSIZIONE DELLA FIGLIA SUI SOCIAL

"Io e Penny viviamo in simbiosi. Lei è prolungamento delle mie mani. Quella è la vera Sabrina. Mia figlia è pazzesca, il mio amore grande".

IL NO A SILVIO MUCCINO

"Ai tempi facevo teatro. Mi mandò un mazzo di rose rosse in camerino. Mi erano state inviate da Silvio Muccino. Mi invitò a prendere qualcosa da bere. E portai tutti i miei amici gay per protezione. Ci fu un corteggiamento a cui io non ho mai ceduto. Forse c'è stato un bacio. Eravamo a Genova. Mi venne a prendere con il motorino, ci facemmo un giro, ci siamo fermati. Lui provò a baciarmi, lo respinsi in modo carino. L'ho rifiutato. Si incazzò molto. Mi lasciò a piedi".

Ha, inoltre, confessato di aver dato un due di picche a Vieri e  di aver detto di no ad un suo invito a raggiungerlo a Miami.

  • shares
  • Mail