Maria Chiara Giannetta ha svelato per la prima volta alcuni retroscena sulla sua vita privata e sulla sua storia con il regista Davide Marengo.

Maria Chiara Giannetta si è raccontata al settimanale Oggi e ha svelato alcuni retroscena sulla sua storia con il regista Davide Marengo, che ha 20 anni più di lei. La differenza d’età non sembra rappresentare un problema per i due, e a tal proposito lei ha ammesso scherzosa:

“Ma quella anziana sono io (…) Dentro dimostro almeno 65 anni, gli altri escono e io resto sul divano. Davide, invece, fisicamente sembra un trentenne”, ha confessato, specificando anche che al momento nei suoi progetti non vi sarebbero né le nozze né un figlio: “Non ci interessa. Mi sposerei solo per una questione di diritti”, e ancora (in merito agli eventuali figli): “Non è il momento di togliermi dal mercato e fermarmi”.

Maria Chiara Giannetta: la confessione sui figli

Maria Chiara Giannetta si è confessata senza filtri con il settimanale Oggi e ha parlato anche della sua storia con Davide Marengo, il regista con cui fa coppia fissa ormai da diversi anni e con cui, al momento, non avrebbe in progetto l’idea di una famiglia.

L’attrice è sempre stata riservata per quanto riguarda la sua vita privata e, in passato, si è vociferato che avesse una liaison (poi smentita) con il collega Maurizio Lastrico. “Ci hanno dati per fidanzati ma in realtà siamo amici. Ci confidiamo e ci supportiamo, l’ho voluto al mio fianco nella performance all’Ariston. Lui è fidanzato, io sono single e dedita al lavoro”, aveva specificato lei a Nuovo Tv in merito all’amicizia con il collega attore. In tanti sono curiosi di saperne di più in merito alla sua vita privata e si chiedono se la sua storia con Davide Marengo avrà ulteriori sviluppi.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2024 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 14-12-2023


Belen, lo slip a foglia di fico è bollente

Carmen Russo conferma la crisi con Enzo Paolo Turchi: ‘Io non so perdonare’