parliamo diGrande Fratello Vip

Stasera, lunedì 30 novembre 2020, durante la ventiduesima puntata del ‘Grande Fratello Vip 5’, Alfonso Signorini ha avvisato i concorrenti della morte di Diego Armando Maradona a 60 anni. Maria Teresa Ruta ha avuto un legame speciale con il calciatore argentino (di cui conserva una foto). E’ stata una delle poche giornaliste a poter intervistare il Pibe de Oro appena sbarcato in Italia per giocare nel Napoli:

Ruta: “Diego Armando l’ho visto tante volte. Ci siamo incrociati sui campi di calcio. Ci siamo visti privatamente. I fotografi non ci hanno mai beccato. Eravamo amici. Devo a lui l’inizio della mia carriera sulla carta stampata. Ha fatto venti palleggi con un limone, è stata la copertina de La Gazzetta dello Sport. Era un signore, carinissimo. Lui aveva il pallone incollato al piede. Era straordinario. Era una persona generosa, lo sanno tutti i suoi compagni. Diego Armando ha fatto tante cose per i suoi compagni”.

Anche Pierpaolo Pretelli e Francesco Oppini, appassionati di calcio e tifosi sfegatati, hanno raccontato un ricordo del giocatore:

Oppini: “Diego Armando Maradona è il 10 per eccellenza, è il calciatore più forte di sempre. E’ intoccabile. Fatico a parlare perché è una cosa che colpisce tutti. Bisogna sapere distinguere la persona dallo sportivo. Voglio mandare un abbraccio al figlio Diego Armando Maradona Jr che conosco, ai tifosi napoletani”.

Pretelli: “Sono scioccato. Mio padre mi ha trasmesso la passione per il calcio. Imitavo Maradona. Maradona è l’icona del calcio”.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Leggi tutto