Fred Roos, produttore dei film di Fancis Ford Coppola, si è spento all’età di 89 anni. Il produttore ha vinto l’Oscar grazie a Il Padrino!

Il mondo del cinema piange la scomparsa di Fred Roos, uno dei più grandi produttori cinematografici di Hollywood, morto sabato 18 maggio a 89 anni. Roos era noto per la sua lunga collaborazione con il leggendario regista Francis Ford Coppola, che lo ha portato a vincere un premio Oscar per Il Padrino – Parte Seconda.

La sua morte è avvenuta pochi giorni prima del suo novantesimo compleanno, lasciando un vuoto incolmabile nel mondo del cinema.

Fred Roos e le collaborazioni iconiche con Francis Ford Coppola

Fred Roos è stato una figura chiave nella realizzazione di numerosi film di Francis Ford Coppola. La loro collaborazione è iniziata con il documentario “Hearts of Darkness”, che ha svelato il dietro le quinte di “Apocalypse Now”.

Roos ha prodotto molti dei capolavori di Coppola, tra cui “The Conversation”, “Il Padrino – Parte Seconda”, “Apocalypse Now”, “Il Padrino – Parte Terza” e tanti altri ancora.

Il produttoreHa anche lavorato con Sofia Coppola su film come “Il Giardino delle Vergini Suicide”, “Lost in Translation” e “Marie Antoinette”.

Francis Ford Coppola ha ricordato Fred Roos in un post Instagram, sottolineando il suo eccezionale istinto cinematografico.

Fred possedeva un istinto quasi infallibile” ha dichiarato Coppola. “È stato un grande amico e collaboratore di tutta la vita con soprattutto un vero amore per il cinema. Ricordo che una volta gli dissi che dovevamo trovare più registe donne ma che dovevamo cercarle tra i bambini che giocano con attrezzature cinematografiche 8mm piuttosto che con bambole – e lui inventò dei bambini di nome Martha Coolidge e Susan Seidelman. Era un talento unico e sicuramente mancherà“.

La straordinaria carriera di Fred Roos

La carriera di Fred Roos nel cinema è iniziata in giovane età come autista di Marilyn Monroe per l’agenzia MCA Inc. Più tardi Roos è diventato assistente e poi casting director, contribuendo al successo di “American Graffiti”.

Tra i personaggi famosi che ha “creato”, Harrison Ford deve a Roos l’inizio della sua carriera, poiché fu lui a convincere George Lucas a considerarlo per il ruolo iconico di Han Solo.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2024 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 22-05-2024


J-Ax rivela la verità sulla frecciatina: “A prova di scemo”

Claudio Cecchetto attacca Max Pezzali: “Il più irriconoscente”