Francesco Facchinetti picchiato da Conor McGregor: “Vivo per miracolo, potevo morire”

Il racconto di Facchinetti su Instagram: “Non avrei mai pensato di vivere una cosa del genere”. Le testimonianze della moglie e di Benji.

Disavventura notturna per Francesco Facchinetti. Accade a Roma, il conduttore radiofonico (da pochi giorni conduce un nuovo programma giornaliero su Radio 105) si trovava ad una festa in un hotel, il St.Regis come racconta sui suoi social. L’intento suo era quello di conoscere Conor McGregor, lottatore irlanedese di arti marziali miste, ma secondo quanto raccontato da Facchinetti sui social l’incontro si sarebbe concluso in modo improvviso e decisamente non bene.

Un pugno in pieno volto e un labbro spaccato. No, non è un match, pare sia la realtà dell’accaduto. Facchinetti su Instagram:

Eravamo insieme, abbiamo parlato e ci siamo divertiti per due ore, poi dal nulla si è scagliato contro di me: sono vivo per miracolo, potevo morire.

Il racconto:

Eravamo all’hotel St. Regis per conoscerlo, tutto andava bene fino a quando senza motivo mi ha tirato un pugno in faccia. Siamo alla follia, ci sono diversi testimoni che possono confermarlo. Non avrei mai pensato di vivere una cosa del genere. Pensate cosa poteva succedere, se sono qui a parlarvi ora è un miracolo. McGregor è altamente pericoloso, poteva tirare un pugno anche a mia moglie, abusare del proprio potere in questo modo è totalmente sbagliato e dannoso per la società.

L’appello all’hotel dove sarebbe accaduto il fattaccio:

Sono curioso di vedere se l’albergo, che sicuramente avrà tutti i filmati dell’accaduto, avrà il coraggio di far vedere cosa ha fatto e come si è comportato il sig. McGregor nelle due ore in cui siamo stati insieme, compresa l’aggressione.

In effetti Francesco Facchinetti, visibilmente provato, mostra un labbro gonfiato e l’interno sanguinante:

Per fortuna, ci sono stati i suoi amici che lo hanno fermato perché lui sarebbe andato avanti a picchiarmi senza una ragione. Siccome è recidivo a comportamenti del genere, spero che questa sia la volta buona che la paghi. Confido nelle autorità e nella legge italiana.

La moglie del conduttore, Wilma Faissol: “Francesco era tutto insanguinato. E tutto è successo in un hotel. Abbiamo chiamato la polizia ma si tratta di una persona pericolosa, non avvicinatevi“.

Francesco Facchinetti e Conor McGregor, la testimonianza di Benji: “Sono scandalizzato”

Testimone diretto di quanto è successo tra Francesco Facchinetti e Conor McGregor, il cantante Benji (Benjamin Mascolo) presente alla festa. Le parole dalle sue Instagram stories:

Improvvisamente, senza alcun motivo, McGregor ha colpito Francesco con un pugno vero: gli ha rotto il labbro, Francesco perdeva sangue. E’ volato dall’altra parte della stanza, non so come abbia fatto a rimanere in piedi. Le guardie del corpo e gli amici hanno bloccato McGregor, erano 5-6. Noi, scortati da altre 2 guardie, siamo usciti da una porta laterale dell’hotel.

Conclude: “Avevo una stima enorme per l’atleta, per la persona avevo altissime aspettative che sono andate distrutte. E’ stato scioccante, sono scandalizzato. Sono dalla parte di Francesco, gli ho detto che era suo dovere denunciare per evitare che una cosa del genere si ripeta. Se bisogna andare in tribunale, io andrò in tribunale