Protagonisti della prima intervista di coppia dopo la scelta ad ‘Uomini e Donne’, Carlo Pietropoli e Cecilia Zagarrigo hanno rivelato, al magazine ufficiale della trasmissione di Canale 5,  come hanno trascorso assieme i primi momenti assieme dopo l’ultima registrazione (avvenuta lo scorso 30 aprile in piena emergenza sanitaria):

Carlo: “Subito dopo la scelta siamo stati per undici giorni chiusi in un albergo a Roma. Per quanto la situazione potesse essere strana, siamo stati bene e non era scontato sentirsi così stando ventiquattro ore su ventiquattro a stretto contatto, dopo tutto quel tempo lontani. Abbiamo avuto tanto tempo per parlare, confrontarci e viverci appieno. Quello che mi piace di lei è la sua genuinità. E buona, generosa a volte fin troppo e mi colpisce tanto il legame che ha con la sua famiglia. Mi sa ascoltare e mi capisce molto più di quanto pensassi durante il nostro percorso”.

Cecilia: “È stato surreale passare tutto quel tempo insieme, soprattutto perché non sapevo assolutamente che ci sarebbe stata una scelta e che da quel momento saremmo stati solo noi. Abbiamo riso, scherzato e preso un sacco di cibo in delivery (ride, ndr). Era come se ci conoscessimo da una vita. Carlo ha un cuore grande e mi ha mostrato dei lati del suo carattere che non mi immaginavo. Mi piace quando lo ascolto parlare al telefono con sua mamma ed esce fuori tutta la sua tenerezza. Quando ci siamo staccati lui è tornato a San Donà di Piave e io a Milano mi è mancato non averlo più vicino. Ci siamo sentiti al telefono tutti i giorni, finché sabato cinque giugno è venuto qui a Milano e resterà qui ancora per qualche giorno”.

Dopo il periodo di convivenza forzata, i due neo fidanzati hanno conosciuto le rispettive famiglie che hanno visto, di buon grado, la relazione. Archiviata definitivamente l’esperienza all’interno della trasmissione di Maria De Filippi, i due piccioncini progetto un lungo futuro assieme:

Carlo: “A breve prenderò una casa per l’estate a Jesolo e pensiamo di approfittarne per stare un po’ insieme solo io e lei. Poi ci piacerebbe fare un viaggio. L’idea è quella di viverci e approfittare di questo tempo per costruire quella normalità che inevitabilmente gli scorsi mesi ci hanno fatto perdere, anche nella normale gestione del tempo che spendevamo insieme. Dopo l’estate capiremo come gestire la distanza, appena avrò più chiari anche i miei progetti lavorativi. Avevo in mente di aprire un locale, ma naturalmente oggi i piani sono cambiati”

Cecilia: “Sicuramente c’è l’intenzione di stare il meno possibile separati, ma se la nostra storia continuerà così, sicuramente troveremo spazio anche per progetti e condivisioni più ambiziose”.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 12-06-2020


Giovanna Abate e Sammy Hassan: la prima intervista di coppia

Serena Enardu: “Pago? Spero che trovi una donna che lo accetti”