Aldo Montano: “Con Manuela Arcuri ricordo solo le cose belle. Antonella Mosetti? Non abbiamo costruito qualcosa di importante”

Il campione di scherma Aldo Montano in un’intervista al Corriere della sera parla della sua storia e dei suoi amori passati.

Schermidore, campione olimpico e anche protagonista del gossip nei primi anni 2000 per la storia d’amore con Manuela Arcuri prima e Antonella Mosetti poi. Aldo Montano oggi è felicemente innamorato e sposato con sua moglie Olga, di origini russe.

Da qualche tempo di lui si son perse le tracce (perlomeno a livello televisivo), Aldo però non è rimasto con le mani in mano ed ha arricchito la sua famiglia di un’altra medaglia, ancora più prestigiosa. Poche settimane fa è diventato nuovamente papà di Mario: “Ora che il bambino è qui non potevo non chiamarlo Mario, un pezzo di Mario Aldo, il nome di papà” dice in un’intervista concessa al Corriere della sera:

Tra le curiosità che escono dalle domande poste da Flavio Vanetti, una verte sugli inizi della carriera di Montano:

Mio padre desiderava che facessi altro. Fu così il nonno a mettermi in pedana: andò meglio rispetto a suo figlio. Mi raccontò la scherma con gli aneddoti: il risultato è che in questi 36 anni, alle soglie della mia quinta presenza ai Giochi olimpici, non ho mai avuto la sensazione di iniziare uno sport.

Quindi, giunto a 43 anni, Aldo è pronto per impugnare nuovamente la spada ed affrontare le Olimpiadi di Tokyo 2020 con uno spirito da vero battagliero: “La scherma è arte, ma è anche una battaglia che regala adrenalina. È il motivo per cui a questa età sono sempre in pedana, consapevole di perdere più di prima”.

La sua presenza era richiestissima ovunque, in tv e alle feste mondane:

Essere un bel ragazzo non aiuta nella carriera sportiva. Invece per fare qualcosa di diverso dallo sport probabilmente sì. Dopo le olimpiadi arrivarono i primi impegni televisivi con Simona Ventura, infine intercettai il desiderio dello sport di trovare alternative ai calciatori.

Le abbiamo citate poc’anzi, Manuela Arcuri e Antonella Mosetti. Due donne e due storie completamente differenti l’una dall’altra. Per la prima, Aldo Montano riserva un pensiero affettuoso parlando di lei come una componente positiva di una fase della sua vita. La soprannomina “Manuelona” ricordando il momento in cui la conobbe (grazie all’ex conduttrice di Quelli che il calcio). Mentre per la Mosetti, Aldo è più realista, i problemi sono giunti dopo ben 7 anni insieme. Il progetto di formare una famiglia con lei non è andato in porto, questo è stato uno dei motivi che ha portato alla rottura.

Oggi con Olga è tutta un’altra musica. La coppia non si è mai lasciata: “ma qua e là ho dovuto riacciuffarla: quante volte mi sono dovuto fiondare a Mosca”. Lui fa ammenda della sua gelosia: “Rimango geloso se ho modo di preoccuparmi” aggiungendo di esserlo tuttora.

Le dichiarazioni di Aldo Montano le potete vedere all’interno del video sopra.