Carlos Maria Corona, figlio di Nina Moric e Fabrizio Corona, si è scusato per aver postato una frase su Instagram a sfondo omofobo (“La determinazione è tutto nella vita, se non avete le palle siete delle c*****), facendo infuriare la comunità LGBT e non solo.

Il ragazzo ha dichiarato:

“Oggettivamente il fatto sussiste. Mi spiace, non volevo. Anzi, non ce l’ho con nessuno. Non sono omofobo e non ce l’ho con i gay, non ce l’ho con nessuno. Non ce l’ho nemmeno col mio vicino di casa, io penso alla mia vita. L’importante è riconoscere l’errore”.

La madre, modella nel video di Ricky Martin di Livin’ la vida loca e soprattutto valletta in Torno Sabato per Giorgio Panariello, si era prontamente dissociata, rimproverandolo duramente via Instagram Stories:

“Vergognati Carlos per ciò che dici. E siccome non trovo parole per l’imbarazzo e il disappunto che provo verso di te, riprendo le parole di nostro Signore e mi viene da dire “Padre, perdonalo, perché non sa quello che fa. Sono addolorata nel vedere mio figlio Carlos acquisire questi atteggiamenti, ma soprattutto un linguaggio che non è assolutamente in linea con quella che è stata l’educazione che mi sono premurata di dargli in questi anni. Mi manca il Carlos Maria che mi leggeva e argomentava i saggi di filosofia, mi manca il ragazzo che ho visto crescere giorno dopo giorno e diventare un uomo migliore di quello che potessi immaginare”.

Il ragazzo è stato invece difeso da Fabrizio Corona:

“Viviamo in una società dove esiste ormai solo il politicamente corretto, la morale e l’etica. Tutto ciò che è politicamente corretto è giusto. Seguite il politicamente corretto, perché è giusto. Se uno dice un termine goliardico si scatena un putiferio sul nulla. E’ un errore non voluto, una frase non pensata”.

Foto: account Instagram Carlos Maria Corona

 

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Italiano Leggi tutto