Carlo Siano, il tentatore con cui Anna Boschetti ha intrapreso il viaggio nei sentimenti di ‘Temptation Island 7’, a pochi giorni dalla fine del programma, ha rilasciato una lunga intervista ad ‘Uomini e Donne Magazine’, confessando la propria delusione:

“Mi sono sentito usato perché è brutto sentirsi dire che si viene visti come un mezzo per ottenere qualcosa da un’altra persona. Non credo che questo sia il modo più giusto per portare avanti una storia d’amore e fare dei passi avanti. Sono rimasto molto amareggiato e onestamente oggi, di lei, non mi resta un buon ricordo”.

Il single, ad oggi, non vuole avere più rapporti con la donna e sarebbe disposto, però, ad un confronto con Andrea Battistelli per spiegargli, una volta per tutte, i motivi dell’avvicinamento ad Anna:

“Penso che Andrea con Anna paghi il fatto di avere meno esperienza di lei. Se potessi mi piacerebbe confrontarmi con lui e chiedergli scusa. All’interno del percorso mi sono sentito di dare ragione ad Anna in merito ai problemi della loro coppia […] Poi però non è accettabile che si usino le persone come oggetti per il proprio tornaconto e che si faccia soffrire il proprio compagno volutamente. I figli non dovrebbero nascere con questi presupposti. Io l’avrei lasciata all’istante senza. Per due volte Anna ha dimostrato un atteggiamento troppo machiavellico. Andrea è sicuramente molto innamorato ma dovrebbe imparare a mettere davanti se stesso e il suo bene”.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto