Cristiano Malgioglio attaccato dalle oche: "Urlavo disperato"

Il cantante è anche caduto in un laghetto cercando di sfuggire all'attacco

Un attacco 'disperato', così come lo ha definito il diretto interessato, quello subito da Cristiano Malgioglio da un gruppo di oche, che lo avrebbero rincorso e beccato a tal punto da provocargli un incredibile dolore alle gambe.

Il racconto, molto trash per la verità, arriva direttamente dal cantante, ora anche star dei social network dove ormai è seguitissimo, che proprio sul suo profilo Instagram ufficiale ha raccontato il fatto. Cristiano, in questi giorni in vacanza in Puglia, sarebbe stato preso alla sprovvista da un branco di oche selvatiche, che lo avrebbero spinto a gettarsi in un laghetto per sfuggire all'attacco:

"Stavo provando a portar loro da mangiare, ma non mi lasciavano entrare nel loro habitat. In poche parole mi hanno aggredito e beccato [...] Sono addirittura scivolato nel loro laghetto facendomi male ad un braccio e alla mia povera gamba, beccata in più punti. Urlavo disperato, mentre i miei amici ridevano come dei pazzi - quei deficienti totali. Le oche non mi vedranno più, al limite mi vedranno da lontano".

Crisitano ha inoltre aggiunto:

"Lo so, sono cose che capitano. Si dice che lasciano passare solo gli uomini. Forse io per loro ero troppo femminile? Non lo so. So solo che ho braccia, gambe e natiche molto doloranti".
  • shares
  • Mail