Uomini e Donne, parla il titolare dell'agenzia di spettacolo di Sirius: "Gli abbiamo chiesto di rimuoverci..."

I retroscena sul reale(?) interesse per Gemma Galgani: "Mi ha detto: voglio proteggerla come se fosse mia".

La comparsa di Sirius (Nicola Vivarelli) a Uomini e Donne ha fatto saltare tutti gli schemi del trono over. Non solo fa fa parlare l'intenzione di corteggiare Gemma Galgani da parte di un 26enne ma ora sono pure i suoi retroscena a far discutere. Nel profilo instagram che ha avuto un balzo clamoroso di followers nell'arco di pochi giorni i più attenti hanno notato un evidente modifica nella bio del giovane di Forte di Marmi.

Si tratta del nominativo dell'agenzia di spettacolo alla quale è iscritto, la Social art agency. Già, perché improvvisamente il nome dell'agenzia è scomparso dall'elenco dei contatti di Sirius. Il motivo è presto detto su FanPage dal titolare della Social art Agency, Fabio Filiziano:

Gliel'abbiamo chiesto noi di modificare la bio quando abbiamo cominciato a ricevere i messaggi di chi sosteneva che ci fosse l'agenzia dietro la decisione di corteggiare Gemma. Non è vero, non sapevamo che sarebbe andato a Uomini e Donne. E' una cosa che ha scelto di fare Nicola da solo. E' ancora iscritto all'agenzia comunque, ha un contratto che riguarda la moda ma che non è di esclusiva dell'immagine.

Dunque i rapporti tra Sirius e la sua agenzia restano saldi. Lo stesso Filiziano, rimasto sorpreso della partecipazione del giovane al programma di Maria de Filippi, ha aggiunto che l'interesse di Sirius verso Gemma non sarebbe legato a questioni di business...

Lo prendevo in giro perché da qualche mese aveva cominciato a interessarsi a Gemma. Era dispiaciuto per il modo in cui veniva trattata, diceva che gli trasmetteva un senso di sicurezza. Di Gemma mi ha detto che vuol conoscerla e scoprirla. Si è perfino infastidito per gli attacchi che Tina Cipollari ha rivolto a lei. Mi ha detto "Voglio proteggerla come se fosse mia, non mi piace che la gente la attacchi in quel modo perché non se lo merita".

 

 

  • shares
  • Mail