Clotilde Courau: figlie, matrimonio, altezza, oggi

Vita privata, curiosità e gossip su Clotilde Courau

Nata a Levallois-Perret il 3 aprile 1969, Clotilde Courau è un'attrice francese, nota da noi per essere la moglie di Emanuele Filiberto di Savoia.

I suoi genitori sono Jean-Claude Courau, ingegnere, e di Catherine, nobile dei conti du Pontavice des Renardières ( docente. Passa la sua infanzia, a causa del lavoro del padre, tra Egitto Benin con i genitori e le sorelle Christiane, Camille e Capucine.

Ma è nel 1985 che decide di dare una svolta alla sua vita, quando a 16 anni abbandona gli studi per diventare attrice di teatro. Clotilde si iscrive a Parigi al Cours Simon, alla scuola di arte drammatica Cours Florent e alla scuola nazionale di teatro École de la rue Blanche (ENSATT) facendo piccoli lavoretti per mantenersi gli studi e debuttando nel 1989 a teatro con la compagnia di Francis Huster con Cristiana Reali, Valentine Varela, Valérie Crunchant e Olivier Martinez.

Nel 1990 si verifica il suo esordio  al cinema con la pellicola Il piccolo criminale di Jacques Doillon vincendo il premio alla miglior attrice al Festival internazionale di Berlino oltre a una nomina per il premio César alla miglior promessa femminile.

La Courau, così, alta 1,69 m, diventa così una dei nuovi idoli del cinema francese e prende parte a numerosi film con numerosi registri, continuando a lavorare al teatro. Nel 2007 partecipa al film La vie en rose, interpretando la madre di Édith Piaf, e nel 2011 a ...Non ci posso credere, con Stefano Accorsi.

Il 25 settembre del 2003 ha sposato Emanuele Filiberto di Savoia nella basilica di Santa Maria degli Angeli a Roma. La coppia ha avuto due figlie: Vittoria Cristina Adelaide Chiara Maria e Luisa Giovanna Agata Gavina Bianca Maria, entrambe nate a Ginevra, rispettivamente il 28 dicembre 2003 ed il 16 agosto 2006.

Foto: account Instagram Clotilde Courau

  • shares
  • Mail