Gianna Orrù, chi è la madre di Valeria Marini?

Vita privata, curiosità, gossip su Gianna Orrù

Gianna Orrù, chi è la mamma di Valeria Marini? Impariamo a conoscere meglio la donna, nota grazie alla figlia showgirl tanto amata dal pubblico italiano.

Gianna Orrù nasce a Cagliari il 24 gennaio 1938, sotto il segno zodiacale dell'Acquario. Ha compiuto nel 2020 82 anni. Le informazioni che abbiamo su di lei provengono direttamente dalla sua pagina Facebook.

Diplomata all'Istituto Magistrale, si laurea all'ISEF di Roma (Istituto Superiore di Educazione Fisica) per diventare professoressa di educazione fisica. Rientrata nella propria città natale per lavoro, insegna fino al 1982, quando decide di aprire una palestra.

Nel 1992 torna a Roma per curare gli affari della figlia Valeria Marini, decisa ad entrare nel mondo dello spettacolo, mentre nel 2000 si occupa di coordinare le produzioni di una rete televisiva privata di Perugia. Nel 2009 viene nominata vice-presidente dell'impianto promozionale dell'Assotisanoreica di Gianluca Mech. Nel 2011 è lei stessa a mettersi in gioco sotto i riflettori, partecipando all'ottava edizione de L'Isola dei Famosi nella categoria "Parenti di". Dopo la partecipazione al reality, inizia a frequentare alcuni salotti televisivi come opinionisti. Dal 2012 al 2013 cura la direzione editoriale del mensile Vivessere.

Nel 1960, all'età di 22 anni, Gianna Orrù sposa Mario Marini, con cui mette al mondo tre figli: Fabio, Claudia e la più nota, Valeria. Strettamente legata alla madre Gianna, negli ultimi tempi Valeria ha rivelato però che il rapporto tra di loro si è fortemente incrinato. "Ho avuto una depressione tremenda perché mia mamma, alla quale sono molto legata, si è allontanata da me" ha rivelato in un'intervista a Verissimo prima di entrare nella casa del Grande Fratello Vip 4, aggiungendo poi:

Non la sento più da diversi mesi. È stato un anno difficile, mi sono chiusa in me stessa e sono stata terribilmente male. Ero disperata, passavo le notti a piangere. Mia madre si è allontanata improvvisamente per una sua situazione di difficoltà. Questo distacco mi ha buttato sotto un treno. Non sento più mia mamma da diversi mesi perché ha chiuso i ponti. Non riesco a trovare una via per parlarle. Ho cercato di tenderle la mano: a Natale ho bussato alla sua porta ma non mi ha mai aperto.
  • shares
  • Mail