Peppino Mazzotta: chi è l'ispettore Fazio di Montalbano

Vita privata, curiosità, gossip su Peppino Mazzotta

Peppino Mazzotta, chi è l'ispettore Fazio della serie tv di Rai1 "Il Commissario Montalbano"? Conosciamo meglio l'attore, spalla di uno dei personaggi più amati della televisione italiana.

Peppino Mazzotta è nato a Domanico, in provincia di Cosenza, il 20 maggio 1971, sotto il segno del Toro. Nel 2020, Peppino Mazzotta compierà 49 anni. Dopo aver studiato Architettura presso l'Università di Reggio Calabria, si iscrive a una scuola di recitazione a Palmi, in Calabria, per coltivare il suo sogno di attore drammatico. Successivamente si sposta a Napoli e, insieme ad alcuni compagni di corso, crea la compagnia teatrale Rosso Tiziano. Nel 2003, inoltre, fonda un'altra compagnia dal titolo Teatri del Sud. Legato sentimentalmente ad una donna (non si hanno grandi informazioni su di lei), ha recentemente confessato di essere da più di venti anni di fede buddhista.

Dal punto di vista professionale, Peppino Mazzotta è noto a livello nazionale per interpretare dal 1999 il ruolo dell'ispettore Giuseppe Fazio nella serie di tv di grande successo Il Commissario Montalbano, in cui fa da spalla a Luca Zingaretti, Cesare Bocci e Angelo Russo. Tanti altri, tuttavia, i ruoli di rilievo nella sua carriera: nel 2014 veste i panni di un imprenditore calabrese coinvolto in traffici loschi in Anime nere di Francesco Munzi, presentato alla 71° Mostra internazionale del cinema di Venezia. La parte gli consente di ottenere una candidatura al Nastro d'argento al migliore attore protagonista. Recentemente, nel 2018, è tornato al cinema con Rimetti a noi i nostri debiti di Antonio Morabito ed Aspettando la Bardkt di Marco Cervelli. In televisione, ha recitato sul set della miniserie del 2004 Paolo Borsellino, Distretto di Polizia nel 2005, Il Capitano nel 2007, Squadra antimafia - Palermo oggi 2 nel 2010.

  • shares
  • Mail