Elettra Lamborghini, parla il papà: "Afrojack mi piace, è fin troppo saggio"

Secondo papà Lamborghini, Afrjack è veramente un bravo ragazzo. Il Signor Tonino, però, spererebbe che prima del matrimonio i due si frequentassero un altro po'.

Una lunga dichiarazione, sicuramente condita da molto amore, quella rilasciata al settimanale DPiù dal papà di Elettra Lamborghini, Tonino Lamborghini. Tonino, padre di Elettra, ha voluto raccontare delle sue prime impressioni sul futuro sposo della figlia.

Ricordiamo infatti che Elettra e il suo fidanzato, il dj e producer musicale Afrojack, di origini olandesi, dovrebbero unirsi in matrimonio nel mese di settembre. Nonostante manchi ormai poco, pare che non sia ancora stata fissata una data precisa. Quel che è certo, però, è che i due si amino molto e facciano sul serio. Lui le ha anche regalato un diamante importante, che lei porta sempre al dito.

A tal proposito, le prime parole di papà Tonino non si sono fatte aspettare. Per la figlia, preferirebbe un futuro più semplice, dedito al lavoro e alla carriera. Nonostante Afrojack gli piaccia molto, sarebbe più contento se lui ed Elettra andassero avanti a frequentarsi un altro po' prima di pensare a promettersi amore eterno:

"Lui mi piace anche se è molto chiuso. Molto timido. Adora mia figlia e questo mi rende felice, e poi per me l’importante è che si vogliano bene. Lui è anche molto corretto. Ha la testa sulle spalle, anzi per me è fin troppo saggio. L’unico difetto che gli ho riscontrato? Forse quello di avere un tenore di vita molto alto, anche se finisce lì, non lo ostenta. Afrojack non è il classico sbruffone che avendo molto denaro va avanti a ostriche e champagne".

Parole, quelle di Tonino Lamborghini, sicuramente positive nei confronti del fidanzato della figlia, che lo stesso Tonino definisce "veramente un bravo ragazzo". In ultimo, il signor Lamborghini ha aggiunto:

"A Bologna si direbbe che questo Afrojack non è affatto uno “sborone”. Anzi, è un ragazzo molto normale. Ha un aereo privato e può raggiungere mia figlia da qualunque parte. Le case poi non gli mancano. Se non si sposassero per me sarebbe tutto molto semplice, potrebbero stare insieme e continuare a vivere ognuno in casa propria. Vedremo."
  • shares
  • Mail