Martina Nasoni aggredita in stazione

Il grande spavento di Martina Nasoni coinvolta in un'aggressione alla stazione di Terni

Martina Nasoni, nelle scorse ore, è stata protagonista di un brutto episodio che ha coinvolto anche sua mamma. Le due donne erano sulla banchina del treno, alla stazione di Terni, quando, sono state aggredite da un giovane uomo senza un motivo spiegabile. La ragazza ha raccontato, ai propri followers di Instagram, quegli attimi di pura paura:

"Mentre ero insieme a mia madre ad aspettare il treno un ragazzo, visibilmente alterato, ci ha aggredite con parolacce, minacce e spintoni. Grazie al tempestivo intervento di un altro ragazzo e delle forse dell'ordine, chiamate da mia madre, ne siamo uscite illese. Tantissimo lo spavento. Voglio ringraziare tutte le persone che sono intervenute e soprattutto le forze dell’ordine che mi hanno scorata ai binari".

A poche ore dall'accaduto, l'ex vincitrice del 'Grande Fratello' ha registrato una serie di Ig Stories, per rassicurare tutti i fan sulle sue condizioni di salute:

"Mi state scrivendo in tantissimi. Vi volevo semplicemente rassicurare. Io e mia mamma stiamo bene. Stiamo tutti bene anche le persone che ci hanno soccorso. Per fortuna non eravamo sole. E' stato un bello spavento. Noi eravamo lì per cavoli nostri. E ci siamo ritrovate coinvolte in una situazione incredibile Tutto è bene quel che finisce bene. Mia mamma, con il fatto che sto sempre in giro, mi chiamerà mille volte. Ansia"

  • shares
  • Mail