Anna Falchi: "Provo ancora tanto affetto per il mio ex marito"

Anna Falchi, ospite a Vieni da me, ricorda il periodo buio della sua vita dopo la fine del matrimonio con Stefano Ricucci

Anna Falchi, ospite, oggi, martedì 14 dicembre 2020, di 'Vieni da me' su Rai1, ha raccontato tutte le fasi del matrimonio con Stefano Ricucci, sposato nel 2005, e da cui si è separata un anno dopo.

"Ci sono cascata pure io. E' stato un matrimonio troppo da favola, troppo mediatico. Era destino che rimanessi una single convinta, libera da vincoli, senza trucchi e inganni. Mi piace di scegliere il mio uomo giorno per giorno. Il matrimonio non era per me, evidentemente. E' durato poco. Ci siamo sposati all'Argentario. Ho avuto dei problemi alla schiena. E' stato fatto in una casa privata che aveva preso Stefano. In Sardegna, è successo il patatrac. Dovevamo andare in viaggio di nozze, invece, poi, è successo questo scandalo. Io che ero una donna di spettacolo ero coinvolta in altri fatti di cronaca . Vigliaccamente non me la sono sentita di portare avanti questa storia. Provo ancora tanto affetto per il mio ex marito [...] Ho subito un massacro mediatico. Mi ricordo tutti questi attacchi gratuiti. Prendevano di mira me. Ho vissuto dei mesi nascosto. Leggevo i giornali, li ho conservati. L'ho rubricato come il mio 'periodo nero', il peggiore della mia vita. Mi ha rafforzato tanto".

L'attrice è legatissima alla figlia Alyssa, nata nel 2010 dalla relazione con Denny Montesi:

"Ha 9 anni, ormai è una signorina. A lei piace Tik Tok. Lei vive con me e mia mamma. Ho cercato di salvare il rapporto con suo padre. A volte, i figli sono la disfatta di un amore. Tutto il tempo va assorbito dai figli. Ma l'amore che ti dà un figlio nessun uomo te le dà [...]. Alyssa ha un vice papà, il mio compagno Andrea. Siamo una sorta di famiglia allargata".

  • shares
  • Mail