Maurizio Costanzo ha rotto il silenzio sull’arresto del boss Matteo Messina Denaro, che è stato tra coloro che organizzarono il suo attentato.

Maurizio Costanzo ha espresso la sua felicità alla notizia dell’arresto del boss mafioso Matteo Messina Denaro, latitante da 30 anni. Proprio Denaro sarebbe stato tra coloro che organizzarono l’attentato di via Fauro in cui il conduttore e sua moglie, Maria De Filippi, avrebbero potuto perdere la vita.

“Ho appreso dal telegiornale e sono saltato dalla poltrona, pensavo non sarebbe mai potuto accadere. È la dimostrazione che il lavoro costante delle forze dell’ordine può portare ad arrestare un ricercato numero uno come lui”, ha dichiarato Costanzo a Fanpage, e ancora: “Penso che l’abbia coperto mezza Sicilia, adesso il ‘divertimento’ degli inquirenti sarà di andare a scovare tutti quelli che lo hanno protetto in questi anni“.

Maurizio Costanzo
Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo: l’arresto di Matteo Messina Denaro

Il conduttore Maurizio Costanzo ha espresso la sua felicità per l’arresto del famigerato boss della mafia Matteo Messina Denaro, latitante da oltre 30 anni e arrestato in una clinica di Palermo.

Proprio Denaro sarebbe stato tra coloro che hanno ordito l’attentato di via Fauro, il cui bersaglio avrebbero dovuto essere proprio il celebre conduttore e sua moglie, Maria De Filippi. “I magistrati mi dissero che lui mi raggiunse al Parioli per un sopralluogo, per capire se e come sarebbe stato possibile fare l’attentato fuori il teatro. Il Parioli era un luogo pubblico, non potevo controllare spettatore per spettatore. Avevo scelto di fare un lavoro pubblico e quindi in quel caso ne pagavo le conseguenze”, ha confessato il conduttore.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - GOSSIPBLOG

ultimo aggiornamento: 18-01-2023


Giovanni Ciacci, il dramma: “Sto male, mi hanno lasciato solo…”

Fedez mostra il nuovo tatuaggio: lo speciale significato e a chi è dedicato