Manuela Arcuri: "Sono una donna semplice. La storia della mangiatrice di uomini non è mai esistita"

Manuela Arcuri nega categoricamente di essere stata una mangiatrice di uomini prima di incontrare il compagno Giovanni di Gianfrancesco e diventare mamma del piccolo Mattia

Manuela Arcuri, intervistata dal settimanale 'Chi', in edicola questa settimana, si è mostrata, per la prima volta, con il compagno Giovanni Di Gianfrancesco e il figlioletto Mattia a poche settimane dalla fine del lockdown. La famiglia si è concessa qualche giorno di puro relax all'Argentario:

"Il nostro desiderio è sempre stato quello di diventare genitori e ora che Mattia a sei anni non le nascondo che stiamo iniziando a pensarci. Anche il matrimonio è un nostro sogno".

Al momento, però, l'attrice, che spera di tornare presto sul set, non ha ipotizzato di allargare ulteriormente la famiglia con l'arrivo di una seconda cicogna:

"Se non è arrivato durante l’isolamento forzato difficilmente arriverà in futuro. Poi, per come vivo intensamente la maternità richiederebbe di stare ferma ancora a lungo e ora non posso proprio permettermelo: è finalmente arrivato il momento di riprendere in mano la mia vita".

Nel corso degli anni, la showgirl ha avuto modo di smentire una serie di equivoci che i giornali rosa hanno creato attorno alla propria immagine:

"Una serie di pregiudizi infiniti. Del resto su di me si è detta la qualunque. Sono una donna semplice, monogama e assai riservata. La storia della mangiatrice di uomini non solo non esiste, ma non è mai esistita".

  • shares
  • Mail