Biagio Antonacci: canzoni, moglie, figli, Sanremo

Tutto quello che c'è da sapere su Biagio Antonacci

Impariamo a conoscere meglio uno degli ospiti dell'ultima serata del settantesima edizione del Festival di Sanremo 2020, Biagio Antonacci.

Nato a Milano il 9 novembre 1963, sotto il segno dello Scorpione. Cresce e si forma nella periferia del capoluogo lombardo, a Rozzano, dove inizia a suonare la batteria. Studia per diventare geometra, poi si arruola nell'Arma dei Carabinieri. Inizia a svolgere servizio a Garlasco, dove incontra Ron, che da talent scout lo propone a Gaetano Curreri degli Stadio. Il frontman della band gli concede di aprire un loro concerto, mentre ne 1988 partecipa tra le Nuove Proposte al Festival di Sanremo con Voglio vivere in un attimo. Non accede alla finale, ma l'anno successivo firma il suo primo contratto discografico e pubblica l'album di esordio, Sono cose che capitano. L'anno successivo esce Adagio Biagio, mentre nel 1992 pubblica Liberatemi, primo vero album di successo del cantautore, che lo catapulta nell'olimpo degli artisti italiani.

Dopo essersi classificato ottavo al Festival di Sanremo del 1993 con Non so più a chi credere, nel 1994 pubblica Biagio Antonacci, album che contiene Se io, se lei. In quello successivo del 1996, Il mucchio, compaiono invece pezzi come Quanto tempo e ancora e Iris (tra le tue poesie), che permettono all'album di vedere più di 800.000 copie. Negli anni 2000 inanella un successo dietro l'altro: 9/NOV/2001 (Che differenza c'è), Convivendo Parte I e Parte II (Convivendo, Mio padre è un re, Non ci facciamo compagnia, Pazzo di lei, Sappi amore mio) e Vicky Love (Lascia stare, Sognami). Nel 2010 pubblica l'album Inaspettata (Se fosse per sempre), mentre nel 2012 Sapessi dire di no (Non vivo più senza te) e due anni dopo L'amore comporta (Ti penso raramente, Dolore e forza). Del 2017 è Dediche e manie, mentre lo scorso anno ha pubblicato Chiaramente visibili dallo spazio. Nella sua carriera ha collezionato due album dal vivo (Colosseo nel 2011 e Palco Antonacci San Siro 2014 - L'amore comporta), dieci raccolte e centinaia di concerti, anche in coppia con Laura Pausini.

Biagio Antonacci è anche autore per altri interpreti: Stadio, Raffaella Carrà, Mietta, Mia Martini. Mina, Laura Pausini, Syria, Loredana Errore, Alessandra Amoroso.

Dopo la relazione con Marianna Morandi, figlia di Gianni, da cui ha avuto due figli (Paolo e Giovanni), dal 2004 è legato sentimentalmente a Paola Cardinale. Ecco cosa ha rivelato qualche tempo fa l'artista circa la sua vita sentimentale:

Non mi sono mai sposato, ho fatto due figli con una donna con la quale non condividevo nemmeno la residenza scritta sui documenti, mi sono separato da lei e adesso sto con Paola, senza nessun legame formale, vivo con lei e sua figlia e mi ci sento padre, anche se non lo sono per legame biologico.

 

  • shares
  • Mail