Sanremo 2020, Giordana Angi: madre, Instagram, fidanzata, Amici

Giordana Angi: vita privata, gossip, curiosità

Giordana Angi è tra i 22 Big in gara alla 70esima edizione del Festival di Sanremo, in programma dal 4 all'8 febbraio 2020, con diretta su Rai1 e conduzione di Amadeus. Come mia madre è il titolo della canzone.

Giordana Angi, nata a Vannes il 12 gennaio 1994 (tra pochi giorni, dunque, compirà 26 anni), è una cantautrice italiana con cittadinanza francese. La sua popolarità è dovuta alla partecipazione alla 18esima edizione di Amici di Maria De Filippi, dove si è piazzata al secondo posto, venendo sconfitta nel duello finale con Alberto Urso, amico che ritroverà sul palco del teatro Ariston e con il quale ha vissuto anche l'esperienza di Amici Celebrities.

Giordana ha collaborato come autrice con Nina Zilli, per la quale ha firmato il brano Senza appartenere, in gara al Festival di Sanremo del 2018, e con Tiziano Ferro, di cui ha firmato i testi dei recenti singoli Buona (cattiva) sorte e Accetto miracoli.

Attualmente risulta essere fidanzata con una donna, la cui identità però non è nota. In una recente intervista, la cantante ha spiegato che "non la conoscete perché lei non è famosa", aggiungendo che "per ora preferisco non fare il suo nome".

All'interno della scuola di Amici, in più occasioni ha fatto riferimento ai suoi amori passati, talvolta anche commuovendosi.

Pubblicamente Giordana ha parlato dell'affetto che la lega alla sorella Elisa, di nove anni più piccola.

La mamma, evidentemente protagonista del suo brano sanremese, ha raccontato che la figlia fece coming out all'età di 18 anni:

Io non avevo mai sospettato nulla: però le ho detto che, ovviamente, per me non cambiava nulla, che l’avrei amata come e più di prima. Sentendo queste mie parole, mia figlia si è liberata di un peso che si portava dentro da anni.

La signora Sophie ha anche rivelato che Giordana ha sofferto di anoressia e bulimia:

C’erano periodi in cui smetteva di mangiare e perdeva molti chili e altri in cui si ingozzava sino a stare male. Io cercavo di aiutarla in tutti i modi. L’ho portata da uno psicologo, la stimolavo a uscire, a fare sport. Ma non è servito a molto: per due anni Giordana è stata malissimo. Poi, a poco a poco, ha trovato la forza per risollevarsi.

  • shares
  • Mail