Marco Masini torna single e ha paura della solitudine

Il cantante rivela di aver da un paio di mesi concluso la sua storia d’amore con Aurora, con la quale conviveva, e di temere la solitudine

marco masini

“Coniugare amore e musica per me è sempre stato difficile. Ho dato la priorità alla musica. ‘Prima amo lei, poi te’, ho sempre detto alle mie donne. L’hanno sempre presa male”.

Sarà per questo che, dopo una breve convivenza con la sua ultima compagna, Aurora, Marco Masini, è tornato single da un paio di mesi? Lui, dalle pagine di Diva e Donna, parla di incompatibilità di carattere:

“È finita due mesi fa la mia storia con Aurora. Incompatibilità di carattere. Convivere aiuta ad accelerare certi processi”.

E, come spesso accade, la separazione e la fine di un amore portano sempre degli strascichi e bisogna fare i conti con la paura di restare soli, soprattutto se si è vicini ai cinquant’anni, come Masini:

“Le separazioni sono sempre traumatiche. Poi, a una certa età, subentra la paura di restare soli. Hai bisogno di avere qualcuno accanto, un sostegno, io poi soffro di aritmia cardiaca”.

A quel punto, allora, sarebbe forse più indicata un’infermiera. A meno che non trovi una donna desiderosa di avere un figlio, visto che la paternità è qualcosa che gli manca:

“Mi manca sì. Anche se, a questa età, il rischio è che invece di babbo mi chiami nonno”.

In realtà di anni, Masini, ne ha ancora 48, e considerando che al giorno d’oggi molti uomini diventano padri anche dopo i 60 anni, il tempo per mettere al mondo un bebè ancora c’è. Certo, prima dovrebbe trovare la donna giusta, cosa non facile considerando la difficoltà di vivere con uno come lui:

“Sono un disincantato, non mi aspetto niente, anche se poi è proprio chi vive nel disincanto che coltiva i sogni più ambiziosi”.

Forse, però, Marco Masini è troppo duro con se stesso. E magari la donna della vita e la gioia della paternità sono dietro l’angolo.

Fonte: Diva e Donna
Foto © Getty Images – Tutti i diritti riservati

I Video di Gossip Blog